Calcio

Sampdoria – Fiorentina 0-2 (Pagelle, commento e Highlights)

La Sampdoria era imbattuta in casa da parecchie partite quindi all’inizio non ci avrei scommesso su questa prestazione ma ancora una volta la Fiorentina ha messo in mostra le sue qualità vincendo con merito. I difensori sono sempre molto alti e tutti partecipano assiduamente al possesso palla – che è uno tra i più alti di tutta Europa – ed in fase di non possesso i giocatori attaccano subito il portatore di palla recuperando in fretta il pallone e poi giocandolo al meglio. Non è un giro palla fine a se stesso, perché dopo aver aperto le difese queste vengono infilzate da triangolazioni improvvise o con cambi di gioco rapidi che poi portano i giocatori in porta. E’ un calcio arioso quello viola, dove tutti sono importanti e la squadra prende il sopravvento sul singolo.

Le Pagelle di Alessandro per Sampdoria – Fiorentina finita 0 a 2

[gap height=”20″]

Tatarusanu 7: E’ sempre pronto il portierone rumeno e mantiene la sua imbattibilità. Eder – non uno qualunque – se lo ritrova davanti e più va vicino e più gli sembra un gigante. Tata lo ipnotizza e para.

Astori 7: Ha recuperato bene dall’infortunio e le bravate di Roma sono ormai un ricordo. Grazie alle sue prestazioni in maglia viola ha conquistato la nazionale e se continuerà così mi sa che la sua maglia continueranno a stamparla per l’Europeo.

Alonso 6: Entra al posto di Pasqual ed aiuta a mantenere stabile il risultato. Trova anche il tempo per una bella conclusione di sinistro così da allenare il piede per le prossime partite. Speriamo che rinnoverà il contratto.

Roncaglia 5,5: Avrei dovuto dare 7 a questo ragazzo argentino ma il passaggio con palla orizzontale senza guardare viene vietato in tutte le scuole calcio quindi il suo voto cala bruscamente. Sono errori che non puoi permetterti di fare in partita.

Gonzalo Rodriguez 7: Il capitano viola sforna sempre prestazioni di grande spessore. Ormai è Fiorentino acquisito e da poco è diventato papà, quindi congratulazioni. Capitano e papà, due situazioni che aumentano la responsabilità, e lui in entrambi i casi non delude…   RESPONSABILE

Pasqual 6,5: Alonso non è ancora al top dopo l’infortunio e Sousa fa giocare chi sta meglio ed i più meritevoli ed in questo caso Pasqual merita il posto da titolare. Gioca bene sulla fascia e riesce a fare le due fasi senza commettere errori.

Badelj 7: Lui, Vecino e Borja Valero si completano benissimo e formano un trio di centrocampo che fa invidia a tutti. La Fiorentina è una tra le squadre con il maggior possesso palla di tutta Europa e questo grazie anche a Badelj. Con Sousa ha trovato la continuità che aveva ad Amburgo.

Mario Suarez 6,5: Entra al 29° minuto del secondo tempo per sostituire Badelj e dimostra di essere cresciuto molto rispetto alle prime partite dove arrancava. Prova anche a segnare ma il portiere fiorentino Viviano non è d’accordo.

Mati Fernandez S.V: Entra alla fine della partita per regalare gli applausi ad Ilicic.

Borja Valero 7: Gioca sempre bene Borja Valero. Mi stupisce quando riesce a smarcarsi velocemente e poi giocare nel miglior modo possibile il pallone. La sua eleganza e classe sono luce per gli appassionati del calcio.

Bernardeschi 7,5: Partita di spessore per Federico, il ragazzo cresciuto nel vivaio della Fiorentina. Si procura il calcio di rigore, ci prova a segnare in diversi modi ma Viviano dice no e soprattutto fa un lavoro difensivo da giocatore navigato. Quando ha chiuso una diagonale in modo perfetto nel primo tempo l’ho applaudito rischiando di spaccarmi la mano. ANTOGNONI 2

Vecino 7,5: Statistiche alla mano è il giocatore che corre di più nella serie A, ma attenti, non fa solo quello, è un centrocampista completo. Da Napoli si stanno già mangiando le mani per non aver sborsato qualche milione in più, anche perché ora di milioni ne vale parecchi. GANGLIO

sampdoria fiorentina 0 2 pagelle

Ilicic 8: Dai fischi alle standing ovation, questo è l’Ilicic che mi piace. La sua tecnica con Sousa è finalmente al servizio della squadra ed è diventato preziosissimo. Bellissima la triangolazione con Kalinic nel goal del 2 a 0 che di fatto chiude la partita. Goal e assist, cosa si vuole di più? Alla fine esce e riceve gli applausi un po’ da tutti. MIRIFICO

Kalinic 7,5: Solita grande partita dove svolge parecchi compiti. Pressa tantissimo il portatore di palla e nonostante questo ha ancora la forza per andare incontro al pallone e poi attaccare rapidamente la profondità. Nel primo tempo manca l’appuntamento con il goal per un niente, ma si rifarà nel secondo concludendo a rete un bella triangolazione con Ilicic. In Alto i Kalinic

Leggenda aggettivi: Ganglio – è un gruppo di cellule fondamentali per il sistema nervoso. Mirifico è invece colui che suscita ammirazione e stupore. Responsabile sicuramente è più semplice ed è una persona seria e corretta quando chiamata a rispondere al compito affidato. Antognoni 2 per il fatto che molti tifosi sperano in una carriera simile a quella della bandiera Giancarlo Antognoni. In Alto i Kalinic è un gioco di parole con la sua esultanza che lo vede portare le dita al cielo dopo un goal.

Ecco gli Highlights del match tra Sampdoria e Fiorentina

 

Highlights Samp – Fiorentina 0-2 (9′ Ilicic, 57′ Kalinic) #WeAreFlorence #SampFiorentina

Posted by ACF Fiorentina on Domenica 8 novembre 2015

Tags

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine. Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale. Sono critico ma razionale. ;D un saluto...Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Commenta L'Articolo

Close
Close