Calcio

L’Inter non demorde e crede nella possibilità di agguantare il terzo posto

possibilità Inter di raggiungere il 3 posto 2016

Galvanizzata dal pareggio confortante ottenuto all’ “Olimpico” contro la Roma, i nerazzurri si preparano per lo sprint finale in campionato,nutrendo più di una semplice speranza di tornare concretamente in corsa per la conquista del terzo posto che vorrebbe dire qualificazione per il preliminare di Champions League.

Un obiettivo che, stando agli ultimi risultati positivi ottenuti, è divenuto assai plausibile. L’Inter occupa il quinto gradino in classifica a quota cinquantacinque, a soli cinque lunghezze dalla Roma terza. Numeri che lasciano presagire un finale di stagione intenso e combattuto in cui i nerazzurri vorranno perdere per strada meno punti possibili. A certificare l’aria di entusiasmo che si respira attorno alla squadra ci ha pensato il club manager Stankovic che ha rilasciato importanti dichiarazioni ai microfoni di “Sportmediaset”. L’ex centrocampista serbo ha parlato del momento positivo in casa Inter, dimostrando tanto ottimismo per ciò che concerne lo sprint finale. Crede nella possibilità dei nerazzurri di agguantare un terzo posto che darebbe lustro alla società che spera di tornare nella massima competizione europea, non solo per un fattore meramente sportivo ma anche economico, in quanto darebbe una boccata d’ossigeno rilevante alle casse del club, che stanno vivendo un periodo piuttosto critico. Inoltre Stankovic si è pronunciato sul tecnico Roberto Mancini. Ha elogiato l’operato dell’allenatore jesino, professionista serio e dai metodi di lavoro efficaci. Il club manager nutre grande fiducia in lui ed è certo che con il “Mancio” in panchina, l’Inter potrà competere ad alti livelli. Sul futuro del tecnico però, lancia un messaggio sibillino, affermando che indubbiamente i vertici societari faranno di tutto per trattenere Mancini però, aggiunge, che nella vita tutto è possibile e non occorre scartare nessuna ipotesi. Frase che lascia aperta una porta per quanto concerne la figura del “Mancio” come nuovo commissario tecnico della nazionale italiana.

Una eventualità che l’attuale tecnico nerazzurro non ha mai escluso, rappresentando per lui un palcoscenico di prestigio e molto ambito. Sul fronte della squadra, nella giornata di oggi si rispetterà un turno di riposo per riprendere gli allenamenti alla Pinetina domani. In questa settimana si attenderanno il ritorno dei vari nazionali in giro per il mondo, mentre provengono notizie confortanti per quanto riguarda Icardi e Kondogbia. Entrambi hanno recuperato dai rispettivi infortuni che li hanno tenuti fuori nell’ultima gara di campionato contro la Roma e da domani, così come è stato assicurato dal responsabile del settore medico dell’ Inter, il dottor Volpi, si riaggregheranno in gruppo in vista del match di domenica prossima con il Torino. Anche Jovetic, che è stato convocato dalla nazionale del Montenegro, è recuperato, mentre stando alle parole di Stankovic, ci sono parecchie aspettative su Ljajic, vero funambolo nerazzurro che potrebbe risultare decisivo in questa scalata finale verso il terzo posto. Dalle amichevoli internazionali giungono tra l’altro notizie positive dalla Croazia, con Perisic e Brozovic che sono risultati decisivi, siglando una rete a testa, nella vittoria della propria nazionale contro l’Israele.

I due croati sono armi a disposizione del “Mancio” per mettere in difficoltà le compagini avversarie e scardinare le difese. L’Inter ci crede, la dirigenza nerazzurra ha piena fiducia nel tecnico e nella squadra, affinchè possano ottenere un piazzamento Champions che cancelli con un colpo di spugna i risultati negativi ottenuti tra gennaio e febbraio, che hanno fatto perdere all’ Inter il contatto con la vetta, cullata e protetta per diciannove giornate.

Tags

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Commenta L'Articolo

Close
Close