Calcio

Totti-Pallotta prove di disgelo. Il capitano allontana l’addio dalla Roma

Totti-Pallotta prove di disgelo

La querelle Totti-Pallotta sembra avviarsi verso un epilogo che appariva difficile da immaginare fino a qualche settimana fa.

Il numero dieci giallorosso nelle ultime quattro partite di campionato ha sfoggiato  prestazioni degne di nota che non hanno lasciato indifferenti né il tecnico Spalletti né tantomeno i vertici dirigenziali. Il capitano è stato autore dell’assist vincente per Salah in occasione del goal del pareggio dei capitolini contro il Bologna, ha messo a segno la rete del 3-3 contro l’Atalanta e  nella stessa partita ha sfornato un passaggio pregevole per Dzeko, purtroppo non sfruttato al meglio dal centravanti bosniaco. Doppietta da sogno nella miracolosa rimonta, terminata 3-2, al cospetto del Torino e ha dato il “la” all’azione decisiva per la vittoria dei giallorossi nell’ultimo match con il Napoli. Prestazioni altisonanti, di chi alla soglia dei quarant’anni non vuole appendere le scarpette al chiodo. La gestione di Totti da parte di Spalletti è stata alquanto oculata e monitorata con il contagocce.

Il tecnico di Certaldo afferma in continuazione di avere piena fiducia e rispetto del capitano giallorosso, ma il suo impiego risulta abbastanza circoscritto nell’ultimo quarto d’ora o dieci minuti, quando le difese avversarie sono  stanche e il ritmo della gara cala vertiginosamente. I più maligni hanno sospettato che questo utilizzo scientificamente calibrato possa rappresentare il volere di un presidente che non abbia nessuna intenzione di rinnovare per un altro anno ancora il contratto alla bandiera della Roma. Tutto ciò poteva essere sospettato ed affermato fino a qualche giorno fa. Ora il vento è cambiato. Dichiarare con semplicità che non ci sia più spazio per il capitano, anche solo per un’altra stagione, l’ultima della sua carriera, è diventato alquanto impensabile. Nella giornata di ieri sono giunte parole importanti da parte del direttore sportivo Sabatini che oltre ad elogiare il pregevole lavoro svolto da Spalletti, ha affermato tra le righe, che ci sia più di una semplice possibilità di vedere Totti in giallorosso anche il prossimo anno. A breve sicuramente ci sarà un incontro tra il presidente statunitense Pallotta e il numero dieci giallorosso per discutere del prolungamento del contratto e non porre fine ,già da ora, ad una storia d’amore tra Totti e la Roma, lunga ormai ventitre anni. Lo spirito del capitano è paragonabile a quello di qualche anno fa, l’abnegazione, l’impegno sono indiscutibili. Ad esempio nella giornata di sabato, si è recato al centro sportivo di Trigoria in mattinata, per svolgere il proprio allenamento sotto gli occhi attenti di Spalletti che non ha voluto perdere l’occasione di assistere a ciò, in quanto nel pomeriggio Totti sarebbe stato impegnato per il battesimo dell’ultima figlia, Isabel. Segnale questo di grande attaccamento alla maglia e voglia spasmodica di meritarsi il rinnovo del contratto.

Dopo mesi bui e caratterizzati da vari contrasti in casa giallorossa, sembra ora spuntare il sereno su una querelle a tratti incomprensibile e mal digerita dall’intero popolo romanista che non vuol rinunciare affatto ad ammirare per un’altra stagione ancora il loro idolo prediletto. Francesco Totti e la Roma, una lunga storia d’amore destinata a proseguire, perché il numero dieci giallorosso ha dimostrato a pieno, nonostante la presenza di qualche scettico, che ha ancora tanto da dare e dire in questo mondo del calcio, in cui talenti sopraffini come lui, sono merce rara da tutelare e preservare, e non c’è carta d’identità o dato anagrafico che tenga.

Tags

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Commenta L'Articolo

Close
Close