Serie Tv

Prison Break 5: dettagli sulla trama e personaggi.

La nuova stagione di Prison Break è ormai alle porte, e noi che sappiamo riguardo alle ultime scappatelle di Michael Scofield?

Attenti allo spoiler se non avete visto le precedenti stagioni di Prison Break.

Abbiamo analizzato tutto quello che c’è da sapere sul dramma Fox per fornire agli utenti tutto il necessario, anche perché i fan non sanno aspettare così a lungo. Non continuate a leggere se non volete saperlo

1. Michael è vivo e bloccato in prigione (di nuovo)

Partiamo dal presupposto che non ci può essere un Prison Break, senza una prigione da cui evadere. Alla fine della stagione precedente, Michael era morto per salvare Sara, ma attenzione! E’ tornato ed è nuovamente nei guai.

Questa volta, toccherà a suo fratello Lincoln andare in suo soccorso. E deve fare in fretta, perché la prigione dello Yemen non è come tutte le altre.

2. Michael ha lavorato per un’organizzazione misteriosa

Invece di essere morto e sepolto, in realtà Michael ha lavorato per un gruppo terroristico in stile ISIS.

“Non è nemmeno qualificato per essere considerato un buon uomo”, Wentworth Miller (Michael) ha detto a proposito del suo personaggio.

Dominic Purcell (Lincoln) ha aggiunto: “In sostanza, il regime in Yemen era crollato, era in completo caos e scompiglio, e le porte erano aperte in modo che tutti i prigionieri potessero essere rilasciati. E sto correndo per cercare e trovare Michael, ma non posso “.

3. Molti altri personaggi torneranno in Prison Break 5

Per assisterlo nella fuga di Michael, Lincoln si è rivolto ad un paio di compagni affidabili: Sucre (Amaury Nolasco) e C-Note (Rockmond Dunbar).

Inoltre vedremo il trasgressivo T-Bag (Robert Knepper) uno dei personaggi più affascinanti e poi tornerà anche il killer Kellerman (Paul Adelstein).

Sarah Wayne Callies apparirà come ex moglie e madre del figlio di Michael.

[mom_video type=”youtube” id=”ZtpRK0tLq4o” width=”586″ height=”301″]

Tags

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Commenta L'Articolo

Close
Close