Tech

Dettagli e novità su Call of Duty: WW2, ebbene si, la saga torna alle origini.

Il prossimo gioco di Activision – Call of Duty si intitolerà “Call of Duty: WW2”, secondo gli ultimi rapporti.

Il gioco sarà prodotto da Sledgehammer Games, uno dei tre studi che Activision utilizza per creare Call of Duty, come confermato dalle fonti a Eurogamer. Gli altri studi, Treyarch e Infinity Ward, hanno prodotto i due titoli più recenti di COD: Black Ops 3 e Infinite Warfare.

Ogni studio mantiene un ciclo di sviluppo di tre anni al fine di produrre rate annuali.

Eurogamer inserisce immagini pubblicate dal canale YouTube The Family Video Gamers lo scorso fine settimana, che mostrano l’artwork per un gioco con lo stesso titolo.

Artwork per Call of Duty WW2 di Activision
Artwork per Call of Duty WW2 di Activision.

Negli ultimi anni la serie è apparsa sempre più alla deriva, incapace i proporre un titolo che soddisfi le richieste dei fan.

Riportare il gioco al 20° secolo sarebbe un ritorno alle radici della serie, che ha avuto inizio nel 2003 con un gioco dedicato alla seconda guerra mondiale.

Muoversi a ritroso nel tempo comporterà la rimozione di caratteristiche come il jetpack e la corsa sui muri, così come alcune delle abilità speciali più bizzarre di Infinite Warfare. E per fortuna aggiungiamo noi.

Questo cambio di rotta potrebbe essere una mossa saggia per Activision. E’ chiaro che l’appetito per i conflitti mondiali è ancora forte tra i videogiocatori, come dimostrano le vendite titaniche di Battlefield di EA, uscito lo scorso anno.

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close