Musica

Joseph Kahn: “Beyoncè ha copiato Bad Blood di Taylor Swift.”

Queste le parole del regista di Taylor Swift

Joseph Kahn, il direttore del video di Taylor Swift per il nuovo singolo ‘Look What You Made Me Do’, è rientrato nel dibattito sull’influenza di Beyoncé sul video.

Dopo che un teaser del video ‘LWYMMD’ è stato rilasciato il 25 agosto, i fan hanno fatto confronti con “Formation” di Beyoncé e i vari live. Il giorno seguente Kahn ha risposto che il video di Swift non era stato influenzato da Beyoncè.

https://twitter.com/aly_santiago01/status/901097378698199041?ref_src=twsrc%5Etfw&ref_url=http%3A%2F%2Fwww.nme.com%2Fnews%2Fmusic%2Fbeyonce-taylor-swift-bad-blood-copied-formation-joseph-kahn-2135416

E’ stata Beyoncè a copiare Taylor Swift?

Ora, in un’intervista di LA Times pubblicata ieri (giovedì 7 Settembre), Kahn ha parlato di nuovo sulle presunte analogie tra i video. Riferendosi al video del 2015 ‘Bad Blood’, che ha anche diretto e ha preceduto “Formation” di Beyoncé,

ha dichiarato: “Credo davvero che Beyoncé copiasse ‘Bad Blood'”.

Ha detto che “LWMMD” non è per niente uguale a “Formation”, aggiungendo: “Hanno osato dire che Taylor indossa un abbigliamento nero dello stesso stile usato da Beyoncè.

Ma non si rendono conto che nel 2015 in ‘Bad Blood’, Swift già allora lo indossava. Credo proprio, che Beyoncé copiasse “Bad Blood”.

Nel frattempo, il sesto album di Swift ‘Reputation’ uscirà il10 novembre, ed è stato recentemente segnalato di aver tentato di ‘marcare’ frasi e titoli da poter poi usare per la vendita di vari gadgets.

Secondo TMZ, alcune di queste sono il titolo del brano ‘Look What You Made Me Do’ e la frase ‘La vecchia Taylor non può venire al telefono in questo momento’

“Look What You Made Me Do” è stato ufficialmente il primo singolo di Swift a stare in cima alle classifiche britanniche e ha rimosso dopo 16 settimane “Despacito” dal top delle cassifiche americane.

Tags

Serena Costantino

Serena di nome e di fatto? Ci provo… Grande sognatrice, chi mi conosce lo sa; sono attratta da tutto ciò che supera il limite della superficialità. Vivo di musica da quando avevo 7 anni, alternandomi tra pianoforte e canto (ma se potessi suonerei tutti gli strumenti), studio lingue, amo leggere, scrivere, il cinema, la famiglia, la cucina e tanto tanto altro!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close