Calcio

Fiorentina: ecco perché puoi battere il Napoli il 10 dicembre

Il Napoli vive il suo momento peggiore mentre la viola…

In seguito all’eliminazione dalla Champions League e dopo la sconfitta subita contro la Juventus in campionato qualcosa sembra essersi rotto nei meccanismi della squadra che gioca il più bel calcio in Europa – cit. Guardiola – Come ha ammesso lo stesso allenatore Sarri ci sono problemi in fase offensiva, dove gli attaccanti non riescono più a fare quei tagli in verticale che riuscivano a punire ogni retroguardia da qui a Manchester.

L’ennesimo infortunio di Milik ha costretto Sarri ad impiegare più o meno sempre gli stessi in avanti e, giocando così tante partite, diventa difficile per Mertens e compagni rendere al meglio. A questo si aggiunge la più brutta stagione del capitano Marek Hamsik da quando milita sotto il Vesuvio. Solitamente abituato a timbrare il cartellino parecchie volte durante la stagione, quest’anno ha segnato un solo goal in quindici partite giocate… un bottino piuttosto magro.

A questi problemi si aggiunge la grana Insigne, che è in dubbio per la sfida contro la Fiorentina del 10 dicembre. Dato che Mertens e Callejon non segnano da quasi un mese e mezzo, la presenza dello scugnizzo avrebbe fatto comodo a Sarri. Bisogna anche ammettere che quando gli attaccanti azzurri vedono il viola si scatenano: sei goal contro la Fiorentina per Mertens, tre per Callejon e tre anche per Marek Hamsik.

La Fiorentina dal canto suo vive il suo piccolo bel momento e Simeone sembra aver trovato la via giusta per far bene anche in viola. Quattro goal e quattro assist nelle ultime nove partite per il cholito. Mica male per uno che era stato etichettato un flop fino a un mese fa. La viola ha totalizzato cinque punti nelle ultime tre gare e si assesta in una posizione che le compete. Ovviamente il Napoli non è il Sassuolo, ma Pioli e team sembrano aver preso le giuste misure per ben figurare al San Paolo, dove la Fiorentina non vince dal 2014.

La pressione sarà tutta sulle spalle del Napoli, che deve assolutamente vincere e, la Fiorentina, potrebbe avvantaggiarsi di questo aspetto. Più serena e riposata, la squadra viola potrebbe punire il bel Napoli di Sarri, che ultimamente, non sembra più così tanto bello come qualche tempo fa.

Restate aggiornate con noi per scoprire altre informazioni e novità sulla partita.

 

Tags

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine.

Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale.

Sono critico ma razionale. ;D un saluto…Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close