Gossip

La tragedia nella famiglia di Rihanna: ucciso il cugino

Un grave dramma familiare ha colpito la star a poche ore dal Natale 2017.

Tavon Kaiseen Alleyne, ventunenne cugino di Rihanna, è stato ucciso con alcuni colpi di arma da fuoco nelle prime ore della mattina di ieri, martedì 26 dicembre, alle Barbados.

Secondo una prima ricostruzione effettuata dalle autorità locali e riferita da Fox News, il giovane stava camminando nei pressi della propria abitazione pochi minuti prima delle sette del mattino quando è stato avvicinato da uno sconosciuto che ha esploso contro di lui diversi colpi di pistola, per poi fuggire.

Al momento nessuna ipotesi è stata fatta sul movente del gesto. Trasportato immediatamente presso il più vicino ospedale, Alleyne è deceduto mentre era ancora in corso il primo intervento dei medici.

“Riposa in pace, cugino”, ha scritto Rihanna sul proprio account Instagram ufficiale: “Non posso credere che solo la scorsa notte ci stavamo stringendo in un abbraccio. Non avrei mai pensato che sarebbe stata l’ultima volta che avrei sentito il calore del tuo corpo. Ti voglio bene”.

La cantante non ha voluto far mancare, nel suo post, l’hashtag #endgunviolence – stop alla violenza a mano armata – che oltreoceano (anche se le Barbados, formalmente, fanno parte del Commonwealth britannico) è solitamente associato alle campagne per il controllo delle armi.

Tags

Serena Costantino

Serena di nome e di fatto? Ci provo... Grande sognatrice, chi mi conosce lo sa; sono attratta da tutto ciò che supera il limite della superficialità. Vivo di musica da quando avevo 7 anni, alternandomi tra pianoforte e canto (ma se potessi suonerei tutti gli strumenti), studio lingue, amo leggere, scrivere, il cinema, la famiglia, la cucina e tanto tanto altro!

Ti Potrebbe Interessare

Commenta L'Articolo

Close