Deadpool 2 | Recensione | Trama | Trailer

Deadpool, l'anti-eroe per eccellenza, dissolve la quarta parete e sbanca al box office

Scheda del Film:

Titolo: Deadpool 2
Genere: Azione; Avventura; Commedia
Cast: Ryan Reynolds: Wade Wilson / Deadpool; Josh Brolin: Cable; Morena Baccarin: Vanessa Carlysle; Julian Dennison: Russell Collins / Firefist; Zazie Beetz: Domino; T. J. Miller: Weasel; Brianna Hildebrand: Testata Mutante Negasonica; Jack Kesy: Black Tom Cassidy;
Regia: David Leitch;
Sceneggiatura: Rhett Reese, Paul Wernick, Ryan Reynolds;
Budget: 110 milioni di dollari;
Anno: 2018
Durata: 119 minuti.

Trailer di Deadpool 2

Recensione Deadpool 2

Voto - 8

8

Una diade di azione e divertimento puro!

Sicuramente un'esperienza cinematografica da godersi a 360°. Azione ed umorismo legati da una scrittura vincente.

User Rating: 3.6 ( 1 votes)

Trama di Deadpool 2

In questo secondo capitolo Deadpool si lancia per commisurarsi totalmente con la questione dell’essere cattivo o eroe. Wade Wilson si confronta con il nuovo antagonista, Cable che, intento a raggiungere Russell Collins, un giovane mutante che si trova in un centro di riabilitazione per individui con potenzialità speciali, spinge Deadpool a formare una squadra di personaggi con poteri unici, denominata X-Force. Tutti i personaggi sono stati selezionati in un provino organizzato dallo stesso Deadpool, per portate a raccolta i migliori e talentuosi eroi, così da poter proteggere Russell dalle grinfie omicide di Cable.

Recensione del film Deadpool 2

E’ tornato in azione il personaggio più irriverente della storia dei supereroi: Deadpool. L’anti-eroe per eccellenza, ha riconfermato le aspettative dei fan, portando sul grande schermo azione ed umorismo, grandi effetti speciali, collegamenti con i vari villain e supereroi del mondo fumettistico, ormai mantenuti nelle preferenze del pubblico più giovane e non.

Sotto la direzione di David Leitch, il sequel di Deadpool si discosta un tantino dal capitolo precedente. Le caratteristiche proprie di Wade racchiudono la puntigliosità, il suo essere scurrile, scorretto, a volte molto sottile e irriverente, rendendo l’evoluzione del personaggio naturale e costante. Mantiene quella genialità folle ma acuta che lo ha reso unico ed inimitabile.

Una valutazione alta e del tutto meritata, considerando l’adrenalinica azione degli scontri, come si amalgamano i vari personaggi, le battute di Deadpool e la sua forte personalità, sempre più di spicco. La dissolvenza della quarta parete rende il pubblico partecipe al 100%, coinvolgendo tutti nel mondo di Wade Wilson, consapevole di essere diretto, esplicito ed una gran ‘faccia tosta’.

Nonostante ciò, si notano alcune mancanze nella sceneggiatura e le tempistiche dello storyline sono un po’ lente durante la prima parte del film.

Ryan Raynolds e le reazioni a pochi giorni dall’uscita nei cinema

La star di Deadpool 2 ha superato le aspettative di pubblico e critica già durante il primo giorno di uscita nelle sale, che ha rilevato un incasso in Italia di 625 mila euro.

Ryan ha voluto, sempre con stile originale, dirompente e assurdo, ringraziare il pubblico e i fan per il supporto. I ringraziamenti sono stati piuttosto bizzarri, condivisi sui vari social dell’attore:

Ebbene si, ringrazia tutti anticipatamente nel discorso che presenterà all’Oscar, già preparato per la possibile vittoria del ‘Miglior Film’, oppure ‘Miglior Attore’. Chi lo sa? Potrebbero essere anche entrambi.

Ringrazia i Teletubbies, Jimmy Changa, Seabiscuit il cavallo del film, Ron Weasley di Harry Potter, il ragno che ha morso Spider Man, davvero tutti i personaggi più improbabili, tranne Ryan.

Sicuramente di grande effetto mediatico, Deadpool 2 si colloca senza alcun dubbio tra i migliori film del 2018. Credo che già dall’uscita delle locandine, dal primo teaser, Deadpool abbia accompagnato gli utenti direttamente su quei comodi divanetti e li abbia lanciati oltre lo schermo per seguire la sua folle interpretazione.

Tags

Ensa Fagnano

Ciao cari lettori. Sono Enza, laureata in Lingue e culture moderne, saltello tra traduzioni, scrittura e vita reale. Mi nutro di musica e libri dacché ne ho memoria. Suono le mie chitarre e dispenso sorrisi per rendere la giornata migliore.Credo nell'arte come unica salvezza per l'umanità.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close