Parola ad Aurelio De Laurentiis: “ Se Higuain va alla Juventus, si tratta di alto tradimento”

Higuain tradisce Napoli

A Dimaro è stato il giorno del numero uno azzurro, Aurelio De Laurentiis. Il presidente partenopeo ha rilasciato una conferenza stampa in cui ha espresso il suo punto di vista sul caso Higuain.

Il vulcanico ADL ha affermato che se Higuain dovesse andare alla Juventus, si tratterebbe di un grave tradimento da parte del “pipita”, in quanto sia ben nota la rivalità che corre tra le due squadre. Il presidente azzurro ha aggiunto che ,in tal caso, l’attaccante argentino dimostrerebbe scarsa coerenza e un discutibile attaccamento ai colori della maglia, perché correre sotto la curva dello stadio “San Paolo” e cantare la canzone dell’innamoramento con il Napoli, per poi essere attratto dal richiamo della Vecchia Signora, rappresenti un atteggiamento che manifesta varie pecche e lasci alquanto a desiderare.

A seguire, De Laurentiis, ha affermato che il 25 luglio, attende il “pipita” nel ritiro di Dimaro, anche se, in maniera sorniona, dichiara che qualora l’attaccante sudamericano decidesse di andare via, non sarebbe un problema enorme, in quanto, ricorda, che il Napoli riuscì, nella sua storia, ad arrivare secondo, anche senza un calciatore come Higuain. Inoltre,  il presidente azzurro, ha ribadito il concetto fondamentale che il calciatore possa lasciare Napoli, solo quando sulla sua scrivania venisse recapitato un assegno di 94.736.000 euro, cifra della clausola rescissoria. De Laurentiis ha poi aggiunto che la Juventus, ad oggi, non ha nessuna chance di ingaggiare il “pipita” in quanto le intenzioni del direttore generale Marotta, espresse nell’incontro di lunedì in Lega, erano quelle di chi non abbia nessuna volontà di versare la cifra monstre per tale clausola. Così come, circa un mese fa, il presidente dell’Atletico Madrid, tentò l’ assalto al “pipita” offrendo 60 milioni di euro più una contropartita tecnica, riguardante due o tre calciatori, ed anche in quel caso De Laurentiis ha rivelato di aver rispedito al mittente tale offerta. La sensazione che si ha è che Higuain potrebbe partire ma il presidente partenopeo appare intransigente per quanto riguarda la somma da versare per accaparrarsi le gesta del talento argentino. De Laurentiis sembra quasi assuefatto all’idea di veder partire il “pipita” ma al contempo non vuol lasciarsi scappare la ghiotta opportunità di rimpinguare le casse del club.

I prossimi giorni saranno decisivi per conoscere il futuro del goleador argentino. La data di riferimento sarà il prossimo 25 luglio, giorno in cui Higuain dovrebbe aggregarsi al resto del gruppo napoletano nel ritiro di Dimaro. Dovrebbe è il condizionale d’obbligo, perché la Juventus non si è affatto arresa all’idea di ingaggiarlo e tra l’altro la probabile cessione a suon di milioni di euro di Pogba al Manchester United, potrebbe rappresentare il viatico per tentare l’assalto decisivo al “pipita”, consegnare soldi cash a De Laurentiis e regalare ad Allegri una coppia d’attacco stellare in salsa argentina composta dal “pipita” e Dybala.

Tags

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close