Biagio Antonacci “Fortuna che ci sei”: audio e testo del nuovo singolo

In rotazione radiofonica da oggi il nuovo singolo di Biagio Antonacci dal titolo “Fortuna che ci sei”, una ballata che sottolinea lo stile melodico dell’artista. Leggi il testo

Arriva oggi in rotazione radiofonica dal 5 gennaio 2018 il nuovo singolo di Biagio Antonacci “Fortuna che ci sei”, secondo brano estratto dall’album “Dediche e Manie” uscito lo scorso 10 novembre e certificato Disco d’Oro.

Al momento il cantautore è occupato con il Biagio Antonacci Tour 2017-2018 iniziato il 15 dicembre al Nelson Mandela Forum di Firenze che ha già registrato sei tappe sold out. Per la prima volta Antonacci raggiungerà anche la Russia il 12 febbraio a San Pietroburgo (BKZ Oktyabrsky) e il 13 febbraio a Mosca (Crocus Hall).
Dal 2 maggio invece partirà il “Dediche e Manie Tour” che toccherà diverse città italiane; da Acireale, a Bari fino ad arrivare poi a Milano e a Roma.

“Fortuna che ci sei” è una dolcissima ballad in perfetto stile Antonacci, una poesia d’amore in musica che si rivolge ad un essere non ben definito che può essere un’amica, un’amante, una madre, che ha avuto poco dalla vita e meriterebbe molto di più.

“Fortuna che ci sei” – testo della canzone

Buona come te
buona come te
Meriti di più
meriti di più
Fortuna che (fortuna che) ci sei

fortuna che (fortuna che) ci sei

Tu non hai avuto mai
il coraggio che mi dai
Quando tutto chiude e tu
sai solo perderti
E tu non hai avuto mai
l’attenzione che mi dai
Tu non hai avuto mai
qualcosa in più

Quante dediche e manie
quante strane compagnie
Tu non hai avuto mai di più, di più, di più, di più, di più…

Meriti di più
meriti di più
Fortuna che (fortuna che) ci sei
fortuna che (fortuna che) ci sei

Tu non hai avuto mai
il potere che mi dai
Tu non hai avuto mai la verità (la verità)
E tu non hai avuto mai
una casa libera
Una camera per tutti i tuoi eroi

E tu non hai avuto mai
troppe regole e non sai
con le regole ti liberi…

Tu non hai avuto mai
il coraggio che mi dai
Tu non hai avuto mai di più, di più, di più, di più
Quante dediche e manie
quante strane compagnie
tu non hai avuto mai di più, di più, di più, di più, di più…
Fortuna che ci sei (tu, tu, tu, tu)
meriti di più
meriti di più (tu, tu, tu, tu)
fortuna che ci sei (tu, tu, tu, tu)
fortuna che…

Tags
Mostrami di più

Valentina Addesso

Amo vivere e scrivere per il cinema, la musica e le serie tv. Scrivere è per me un bisogno primario, come leggere, viaggiare e circondarmi di gatti.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close