La seconda vita di E.R. – Medici in prima linea

L'arrivo di ER su Hulu è il successo del 2018

Greene, Carter, Lewis.Weaver, Lockhart e Benton. Questi sono i nomi dei personaggi televisivi sulle labbra degli spettatori, i personaggi di uno dei programmi televisivi più in voga nel 2018… uno spettacolo che è andato in onda quasi 25 anni fa. Ora su Hulu, E.R. – Medici in prima linea sta vivendo una seconda vita.

La serie di 15 stagioni ha fatto il suo debutto in streaming a gennaio. ER ha smesso di andare in onda in TV nel 2009 e dall’epoca, la serie tv non è mai stata accessibile su un sito di streaming (legale). Con tutti gli episodi ora a portata di mano, gli spettatori stanno divorando la serie.

Alcune statistiche hanno riportato che più di 35.000 telespettatori hanno guardato tutta la serie in poco più di due mesi. Si tratta di 240 ore di TV consumate, con gli spettatori che guardano in media cinque episodi di E.R. – Medici in prima linea al giorno.

Non è solo un tour degli ultimi episodi, il 90% degli spettatori è partito dall’inizio. E.R. – Medici in prima linea non attira solo i vecchi fan, pensate che l’età media di uno spettatore che ha visto ER nella sua prima settimana su Hulu è pari a 27 anni. ER è stato presentato per la prima volta nel 1994, il che significa che i telespettatori che sono nati dopo gli anni ’90 stanno guardando per la prima volta la storia dei medici con Hulu. La serie ha suscitato scalpore nel suo periodo di massimo splendore e continua a farlo sulla piattaforma di streaming: a soli pochi mesi dalla sua uscita, E.R. – Medici in prima linea è ancora tra le prime 4 serie televisive più visualizzate in assoluto su Hulu.

Intervista su E! News a Sherry Stringfiled

Sherry Stringfield in medici in prima linea
Sherry Springfield protagonista nella serie Tv ER

“È pazzesco”, ha detto a E! News La star di ER Sherry Stringfield in un’intervista telefonica. “Lo adoro! È fantastico, sono contenta che la gente possa apprezzarlo.”

Lisa Holme, vicepresidente di Hulu, ha dichiarato a E! News che la risposta alla serie è stata sorprendente.

“Ha sicuramente superato le aspettative. Abbiamo lanciato altri grandi spettacoli “iconici” su Hulu, da Golden Girls a Will & Grace e altri, e quelli hanno avuto i loro momenti di acclamazione, ma ER è stato più seguito di quanto in realtà ci aspettavamo… Penso che ci fosse ancora grande nostalgia da parte dei fan.”

Ma, la Stringfield, che è stata un membro del cast originale e ha interpretato la Dr.ssa Susan Lewis nelle stagioni uno-tre, otto-dodici e di nuovo nel finale della quindicesima stagione, ha detto di non essere sorpresa dal modo in cui gli spettatori lo stanno divorando.

“Non che le altre cose che ho fatto non fossero buone, ma, voglio dire, la sceneggiatura, la recitazione, la produzione. Ogni singola cosa in quello spettacolo era di qualità”, ha detto la Stringfield a proposito di E.R. – Medici in prima linea. “Penso solo che, onestamente, la sceneggiatura di quello show è stata incredibile.”

Per tanti aspetti, ER è una serie senza tempo.

“Era reale, si trattava di persone reali e cose vere che sono successe realmente.Tutto è cambiato nel business qui a Hollywood. A volte guardi le persone che giocano a fare il dottore… Non importa quali immagini vengono presentate di fronte a noi, siamo ancora persone reali con reali emergenze mediche: le persone vere frequentano la scuola di medicina e le altre persone passano dal pronto soccorso, ho pensato che ER riflettesse perfettamente la realtà,” ha detto la Stringfield.

Hulu aveva ER nel suo elenco di proprietà  per molto tempo, ha detto Holme, perché è: “uno dei migliori spettacoli mai realizzati, perché non avremmo dovuto volerlo?” Holme ha detto che il servizio di streaming presta attenzione ai “grandi spettacoli iconici”, gli spettacoli che le persone vogliono rivisitare o scoprire per la prima volta.

“Ci sono molte persone che probabilmente hanno visto molti episodi. Anche quando veniva trasmesso in tv, probabilmente in pochi hanno guardato ogni singolo episodio ma ora grazie allo streaming in molti lo vedranno.”

Per gli spettatori (vecchi e nuovi) e le star come Stringfield, ER ha lasciato un impatto duraturo. La serie ha esposto gli spettatori al sistema sanitario in un modo nuovo – e ha ispirato alcuni a perseguire professioni mediche – e ha contribuito a lanciare le carriere di Stringfield e dei suoi colleghi, come George Clooney, Julianna Margulies e Noah Wyle. ER occupa un posto speciale nel cuore di molte persone in molti modi.

“Accidenti, cosa significa per me? Dio, significa tanto! Penso che mi abbia insegnato l’eccellenza… Quando le persone lavorano insieme, quando i dipartimenti sono autorizzati a fare ciò che vogliono e si uniscono, tipo, essere i migliori in scena, essere i migliori nella scenografia, essere i migliori nella recitazione, essere i migliori nella scrittura, si ottiene qualcosa come ER”, Ha detto Stringfield.

La serie tv è diventata una seconda casa per lei. “Beh, quando ci sono stata per la prima volta, è stata la mia casa”, ha detto con una risata. “Tutto quello che abbiamo fatto è stato lavorare, e poi ho avuto una seconda casa in cui sono andata, a dormire … Sì, è stata come una seconda casa quando stavo lavorando, di sicuro. Sì, perché tutti diventano tuoi amici e sanno tutto di te.”

In effetti, la Stringfield ha detto che è ancora amica dei dottori che ha incontrato nella serie tv.

“Ho avuto questa strana, personale incursione nel mondo della medicina che altrimenti non avrei mai provato, cosa che ha davvero cambiato la mia vita. Avevo molta paura, tipo, ‘Oh, cosa c’è di sbagliato in me? Ho paura di andare dal dottore, o qualsiasi altra cosa. La serie ha eliminato quel mio limite personale”, ha detto l’attrice parlando della sua esperienza medica sullo schermo.

L’esperienza in ER è stata chiaramente un campo di concentramento che ricorda con entusiasmo.

“Sì, non ci avevo mai pensato”, ha detto a proposito di un possibile ritorno di ER nell’attuale panorama televisivo pieno di spettacoli riavviati. “Beh, se fosse davvero lo stesso ER. Wow, sarebbe interessante… Lo adoro. Era solo una parte della mia vita. È pazzesco … E’ stata davvero una grande benedizione per me averlo fatto. E’ stata davvero una vera benedizione nella mia vita”.

Tutte le 15 stagioni di ER sono ora in streaming su Hulu.

Mostrami di più

Nadia Kherrati

Ciao sono Nadia, amo il cinema e mi sono laureata al Dams di Bologna oltre alla passione per il cinema amo viaggiare... Tutti abbiamo un sogno da realizzare, il mio? ... Viaggiare e raccontare storie di vita attraverso le immagini. Spero di realizzarlo :)

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close