Fiorentina vince ma spreca tanto contro il Dinamo Kiev. Le pagelle del match.

La Fiorentina ha battuto la Dinamo Kiev per 2 a 0 nel match di ritorno valido per l’accesso alle semifinali di Europa League, la formazione di Montella arriva così in semifinale a fronte del pareggio per 1 a 1 ottenuto in terra Ucraina.

Ma c’è qualcosa che è saltato subito all’occhio: nonostante la mole di gioco espressa e le numerose occasioni da rete, la Fiorentina è riuscita a segnare solo 2 goal, tra l’altro l’ultimo proprio allo scadere con una bella percussione di Juan Manuel Vargas.

Se la Fiorentina vorrà migliorare in futuro dovrà essere più concreta sotto porta, perché quando non finalizzi il tuo gioco rischi di cadere in spiacevoli sorprese.

Il ritorno di Pizarro si è fatto sentire, e la Fiorentina ha giocato finalmente da squadra, dominando l’avversario con il suo possesso palla e cambi di gioco veloci che consentivano alle ali di trovarsi sul fondo più di una volta.

Basta guardare le seguenti statistiche per capire che con 24 tiri la Fiorentina avrebbe dovuto chiudere prima la partita, ma è andata bene, ed ora sotto con le semifinali.

Fiorentina  Dynamo Kiev (statistiche del match)

  • Possesso
    60%   40%
  • Contrasti riusciti
    60%    89%
  • Passaggi completati
    87%   76%
  • 24 Tiri 3
    7  (Tiri in porta) 1
  • 7  Corner 2

Analisi della prova dei giocatori:

Neto – chiamato poco in causa, ma dimostra di essere sempre attento e concentrato sul match.

Tomovic – nel primo tempo spinge poco e si limita a compiti difensivi,  nel secondo lo fa un po’ di più ma lasciando anche troppi spazi agli avversari

Gonzalo Rodriguez – qualche imprecisione in fase di impostazione, rischia con quell’intervento su Lens ma riesce comunque a guidare sempre bene la difesa.

Savic – sempre attento e concentrato, sul finale fa una grande chiusura sull’unica azione pericolosa della Dinamo Kiev.

Borja Valero – sempre tanto pressing e voglia, con Pizarro in campo gioca dove gli compete e si vedono anche i risultati.

Badelj – entra nel finale al posto di Borja Valero.

Pizarro – organizza il gioco del centrocampo viola, gioca tantissimi palloni, i suoi cambi di gioco portano spesso le ali nell’uno contro uno, sa quando rallentare e velocizzare la manovra, difficile da sostituire.

Aquilani – entra pochi minuti al posto di Pizarro.

Matias Fernandez  – tanta corsa per il Cileno, anche qualche buona conclusione,, una buona prestazione.

Alonso – tanta spinta sulla fascia, sfiora anche il goal con una pregevole conclusione che si spegne sulla traversa, il duo a sinistra con Joaquin è formidabile.

Joaquin – il torero doma gli avversari, nonostante l’età corre dall’inizio alla fine, gli avversari non riescono mai a fermarlo, mette dentro parecchi palloni, uno dei quali l’assist per il goal di Mario Gomez.

Mario Gomez – trova un goal fortunoso ma si impegna davvero tanto per farne altri, in alcuni movimenti ci sembrava di vedere il vero Gomez, che sia la volta buona?

Salah – nel primo tempo è il peggiore dei 3 davanti, e nel secondo non serve Gomez a porta vuota ma prova un tiro dal coefficiente di difficoltà altissimo.  Nonostante questo si impegna e corre tantissimo, nell’uno contro uno è sempre inarrestabile, meglio nella ripresa.

Vargas – entra per pochi minuti e trova un goal da Vargas, peccato non vedere più spesso questi affondi sulla sinistra che lo hanno reso famoso.

[review]

Pagelle

Neto - 6
Tomovic - 6
Gonzalo Rodriguez - 6.5
Savic - 6.5
Borja Valero - 6.5
Badelj - 6
Pizarro - 7.5
Aquilani - 6
Matias Fernandez - 6.5
Alonso - 7
Joaquin - 7.5
Mario Gomez - 6.5
Salah - 6
Vargas - 6.5

6.5

Media Voto Fiorentina

User Rating: Be the first one !
Tags
Mostrami di più

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine.Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale.Sono critico ma razionale. ;D un saluto...Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close