Tevez e Pirlo ai saluti, è addio alla Juventus

 

La Juventus è tra i club di serie A più attivi sul mercato. Dopo aver piazzato importanti colpi in entrata con gli affari Dybala, Khedira, Mandzukic e a breve verranno ufficializzati Zaza e Neto, dopo il riscatto dall’Udinese di Pereyra e l’opzione su Berardi che nella stagione 2016/2017 vestirà bianconero, il club di corso Galileo Ferraris è intento a sfoltire la rosa. Tra i campioni che hanno contribuito nella stagione appena trascorsa a raggiungere traguardi importanti in campionato e coppa Italia e ad aver toccato con un dito il sogno del “triplete”, due fuoriclasse bianconeri  daranno l’addio al pubblico juventino.

Tevez e Pirlo ai saluti – Tevez è stato un vero trascinatore in questi anni, riuscirà la Juve a fare a meno di lui?

Tevez e Pirlo lasceranno la Vecchia Signora, chi per una questione di cuore come nel caso dell’ “apache”, chi per affrontare una nuova esperienza aldilà dell’oceano. Carlitos Tevez dopo ben undici anni tornerà a vestire i colori del Boca Juniors, fin da marzo filtravano voci di un ritorno del numero dieci bianconero in Argentina. Una scelta sentimentale, dettata dal cuore, dalla ferrea volontà di tornare a dare il suo contributo per la sua squadra del cuore, per il club che lo ha visto muovere i primi passi nel mondo del professionismo. Dopo voci che rimbalzavano e accordi più o meno presunti, Tevez ha fatto sapere dal Cile dove è impegnato con la nazionale “albiceleste” in Copa America, che il suo sogno è quello di tornare a calcare il campo della “Bombonera” di Buenos Aires. Al netto di ciò la dirigenza juventina, con Marotta in primis si sono subito catapultati per trovare un degno sostituto in attacco e nel fine settimana scorso hanno chiuso con l’ingaggio di Mandzukic dall’Atletico Madrid, dando così via libera all’ “apache”. Nella giornata di ieri c’è stato l’incontro tra Marotta e il presidente del Boca Angelici e si è trovato l’accordo per la cessione di Tevez. Alla Juve andranno 5 mln di euro e giungerà a Torino un promettente talento della “cantera “argentina, Guido Vadalà classe 1997, trequartista dalle grandi potenzialità e dal futuro assicurato. Inoltre la Vecchia Signora ha opzionato anche altri due giovani del Boca Juniors molto interessanti, ovvero sia Pavon e Cristaldo entrambi classe 1996. Vadalà si aggregherà alla squadra già a partire dal raduno estivo. Tevez dopo aver siglato cinquanta goal con la maglia juventina e aver conquistato due scudetti, una supercoppa italiana e una coppa Italia in bianconero, saluta i suoi tifosi. Sulla sua pagina ufficiale di facebook ringrazia tutti per questi due anni trascorsi a Torino, davvero meravigliosi, che porterà sempre nel cuore. Alla Juventus , afferma, di essersi sentito subito a casa, accolto a braccia aperta, dichiara di aver trovato un’ambiente vincente che lo ha esaltato tantissimo ma ora è il momento di tornare in Argentina, fare rientro dopo tanti anni in Europa, tra la sua gente, di riaccasarsi al Boca, la squadra dai colori, che lui porta gelosamente dentro di sé.

Tevez e Pirlo ai saluti – l’ultima stagione di Pirlo non è stata eccelsa ma forse la sua classe avrebbe fatto ancora comodo alla Juve

All’addio di Tevez, si aggiungerà quello di Pirlo. Niente di ufficiale per ora, ma nei prossimi giorni avverrà il passaggio del regista bianconero ai New York City per affrontare questa nuova avventura sportiva negli Stati Uniti. La MLS è pronto ad abbracciare un campione straordinario, un genio del pallone che nella sua carriera ha vinto tutto ciò che c’era da vincere. Nella squadra di New York raggiungerà Lampard e Villa ed esporterà negli States quella classe e quella visione di gioco che è stata l’arma in più per la Juventus in questi ultimi quattro anni. Pirlo attualmente è in vacanza con la sua famiglia negli Stati Uniti e crediamo proprio che resterà lì, per far conoscere agli americani le sue gesta e le sue qualità di campione assoluto. Il regista bresciano classe 1979 è pronto a firmare un contratto da 5 mln di euro a stagione e probabilmente verrà presentato a luglio dal nuovo club che è pronto ad affrontare questa nuova stagione con un fuoriclasse dal valore inestimabile.

Tevez e Pirlo ai saluti – i due esultano dopo un goal

La Juventus si appresta a salutare Tevez e Pirlo, due calciatori che in questi anni non si sono risparmiati, hanno dato tutto per la causa juventina, hanno corso, lottato, sudato ,esultato e pianto, come nella notte del 6 giugno scorso, la notte della sconfitta della finale Champions, una notte di delusione, una notte di rammarico, una notte di addii. L’ “apache” e il regista bresciano non vestiranno più in bianconero ma siamo certi che anche dall’altra parte del mondo faranno parlare di sé perche’ la loro genialità e la loro classe non tramonterà mai.

Tags

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close