Steven Seagal accusato di stupro nel 1993

Una ex aspirante attrice, ha affermato di essere stata violentata da Steven Seagal.

Il fatto è accaduto in una festa per il debutto di “Deadly Ground”, sostenendo di averla spogliata e aggredita sul suo letto mentre si concentrava su una foto della moglie di Seagal sul comodino.

Regina Simons ha definito il presunto assalto “molto aggressivo e traumatizzante” durante un’intervista trasmessa venerdì sulla “Megyn Kelly Today” della NBC. Aveva 18 anni all’epoca.

L’avvocato di Seagal ancora non ha parlato dell’avvenimento.

Simons ha detto di essere sorpresa di scoprire che era stata l’unica ad essere stata invitata alla festa di Seagal del 1993 per celebrare la fine delle riprese. Era un’extra e ha detto “prima che me ne accorgessi, era sopra di me e non potevo muovermi”. Dice di essersi bloccata e “mi sono sentito come se avessi lasciato il mio corpo”.

Regina Simons
regina simons

Serena Costantino

Serena di nome e di fatto? Ci provo... Grande sognatrice, chi mi conosce lo sa; sono attratta da tutto ciò che supera il limite della superficialità. Vivo di musica da quando avevo 7 anni, alternandomi tra pianoforte e canto (ma se potessi suonerei tutti gli strumenti), studio lingue, amo leggere, scrivere, il cinema, la famiglia, la cucina e tanto tanto altro!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close