5 villaggi hippie da visitare almeno una volta nella vita

Tutto sulla cultura, lo stile di vita e la bellezza di 5 villaggi e comunità hippie

Eh sì, la vita del 21esimo secolo é alquanto stressante. Bisogna sempre essere al passo con i tempi, con le mode e con il progresso. Questa quotidianità caotica spesso ci distacca dalla realtà e dalla possibilità di conoscere altri stili di vita. Ecco dunque una lista di 5 luoghi alternativi in cui si può vedere e sperimentare la routine pacata ed alternativa degli hippie.

Christiania

Proprio nel cuore della civile ed elegante Copenhagen sorge, un villaggio che porta avanti gli alti valori della comunità hippie. Eh sì, si tratta proprio della famosissima Christiania. I’hippie camp é conosciuto in tutto il mondo per la propria comunità che segue uno stile di vita estremamente alternativo. A prima vista, il quartiere sembra alquanto pittoresco e quasi caotico ( soprattutto a causa del grande numero di visitatori curiosi). Ad ogni modo, non fatevi ingannare dalle apparenze. Infatti la comunità di Christiania é estremamente organizzata e dinamica. I colori sgargianti, le abitazioni caratteristiche e lo stile di vita inusuale di questo mondo a parte rimangono impressi nella mente di ogni visitatore.

 

Nomadic Gardens

La stravagante Londra non poteva essere sprovvista di una comunità hippie. Effettivamente, proprio nel cuore di Brick Lane ( a pochi chilometri dal centro della City of London), si possono visitare i Nomadic Gardens. Questo minuscolo villaggio é estremamente poco conosciuto rispetto all’iconica Christiania che potrebbe essere considerata addirittura mainstream rispetto a questo angolo di hippie hardcore. I Nomadic Gardens sono estremamente interessanti da un punto di vista artistico. Infatti, diversi musicisti e street artist frequentano quotidianamente il luogo in questione per fare una breve pausa dalla caotica vita urbana. Questo piccolo campo nomade alternativo esalta ogni genere di espressione trasformando anche scarti di ogni tipo di materiale in arte.

 

 Goa

Ormai conosciuta come party hotspot, Goa é sempre stata all’avanguardia per quanto riguarda il movimento hippie. Lo stile di vita del luogo molto tranquillo e rilassante, l’ottima cucina e le spiagge da sogno fanno sì che Goa sia un vero e proprio paradiso terrestre, in tutti i sensi!

Infatti, questo piccolo stato nello stato é sempre stato considerato come una meta spirituale. Inoltre, Goa continua ad essere uno dei più grandi centri hippie al mondo ancora oggi.

 

Beneficio

Beneficio é un piccolo villaggio sperduto in una valle nei pressi di Alpujarras, Spagna. Il luogo paradisiaco ospita una comunità alternativa hippie. Le regole all’interno della società di Beneficio sono molto severe per quanto riguarda l’alcol e le droghe pesanti. Infatti, tali sostanze sono fortemente proibite all’interno del villaggio.

Nella maggior parte dei casi, gli abitanti del luogo vivono in tende che variano in genere e forma. Ad ogni modo, bisogna dire che altre strutture più confortevoli ( come alcune case di paglia) sono state effettivamente costruite.

All’interno di Beneficio, la comunità si mantiene grazie a dei piccoli business quali: negozi, panifici e caseifici. Coloro che vivono nel villaggio trascorrono la maggior parte della loro tempo insieme. Infatti, il campo é provvisto di diversi servizi comuni come: la cucina all’aperto, lo sports pitch e persino le toilette!

Gli abitanti del villaggio vivono a stretto contatto con la natura la quale provvede ad ogni loro bisogno primario. Effettivamente, i residenti di Beneficio non hanno nemmeno bisogno di tubature o pozzi. Invero la comunità attinge ad una sorgente d’acqua montana per dissetarsi e utilizza l’acqua del fiume della valle per altre necessità.

 

Nimbin Australia

Nimbin é un villaggio nell’area di Northern Rivers nello stato Australiano del New South Wales. Il luogo in questione si trova approssimativamente a 30 km a nord di Lismore e a 70 km ad ovest di Byron Bay.

La comunità di Nimbin é conosciuta essenzialmente per le proprie iniziative ecologiste quali: la permacultura, l’eco-sostenibilità, l’autosufficienza e la coltivazione di cannabis.

Visitando Nimbin, lo scrittore Austin Pick ha descritto le proprie impressioni iniziali dipingendo questa comunità come una piccola Amsterdam nel bel mezzo della natura. Effettivamente, come potrete immaginarvi da queste parole, Nimbin é veramente un villaggio più unico che raro!

Il luogo in questione é spesso stato descritto come: la capitale Australiana della droga, un esperimento sociale ed una sottocultura basata sull’evasione. Ad ogni modo, Nimbin é molto più di tutto ciò. Questo piccolo villaggio é diventato una vera e propria icona all’interno della storia e cultura Australiane.

 

Irene Chiaia

Ciao a tutti carissimi wonder fans sono Irene e ho 21 anni. I due difetti che mi contraddistinguono sono la caparbietà e la curiosità, infatti sono molto ostinata in tutto ciò che faccio e sono sempre alla ricerca di nuove esperienze ed emozioni. Nella vita di tutti i giorni sono un ingegnere del suono, un’artista una cantante e una regista radiofonica. Come potrete immaginare la musica é la mia vita!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close