Jennifer Lawrence parla dello scandalo Weinstein: “Quando ho saputo tutto, ho desiderato ucciderlo”

L’attrice ha parlato della sua reazione a proposito dello scandalo Weinstein.

Jennifer Lawrence ha detto che voleva “uccidere” Harvey Weinstein quando ha saputo delle accuse rivoltegli di cattiva condotta sessuale.

L’anno scorso, le donne nel settore dell’intrattenimento hanno iniziato a presentare rivendicazioni contro il regista, scatenando la rinascita del movimento #MeToo e la fondazione della campagna Time’s Up. Lui ha “negato inequivocabilmente” tutte le accuse.

Parlando a 60 Minutes, Lawrence ha detto che Weinstein non era “mai inappropriato” con lei, ma pensa che le azioni di cui è stato accusato siano “criminali e deplorevoli”.

Weinstein e Lawrence
Weinstein e Lawrence

“Quando si è scoperto e ne ho sentito parlare, volevo ucciderlo. Il modo in cui ha distrutto tante vite di donne… voglio vederlo in prigione.”

Secondo quanto riferito, la società di Weinstein dovrebbe dichiarare bancarotta dopo i colloqui nell’aver visto i beni dell’azienda cadere.

Il magnate del film è stato licenziato dalla Weinstein Company lo scorso anno dopo l’emergere delle accuse contro di lui. Ha fondato l’azienda nel 2005 insieme al fratello, Bob. Un accordo per venderlo per $ 500 milioni (£ 360m) a un gruppo di investitori si è rivelato infruttuoso.

In una nota, il consiglio di amministrazione ha affermato che la società è stata “impegnata in un processo di vendita attivo nella speranza di preservare beni e posti di lavoro. Oggi quelle discussioni si sono concluse senza un accordo firmato”, si legge nella dichiarazione.

Tags

Serena Costantino

Serena di nome e di fatto? Ci provo... Grande sognatrice, chi mi conosce lo sa; sono attratta da tutto ciò che supera il limite della superficialità. Vivo di musica da quando avevo 7 anni, alternandomi tra pianoforte e canto (ma se potessi suonerei tutti gli strumenti), studio lingue, amo leggere, scrivere, il cinema, la famiglia, la cucina e tanto tanto altro!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close