Matteo Renzi e il decreto: “Salva Fiorentina”


Matteo Renzi
Il primo decreto legge ad opera dell’ex sindaco Matteo Renzi di Firenze e tifosissimo viola sarà il decreto: “Salva Fiorentina”. Ma capiamo meglio di cosa si tratta.

Ecco alcuni punti:

– le partite della Fiorentina verranno dirette da arbitri stranieri che non hanno legami con la federazione italiana arbitri;

– le partite di Milan, Juve, Napoli e Roma verranno dirette da arbitri che non hanno alcun legame con la federazione italiana arbitri;

– separare due giocatori che si stanno per menare non prevederà più 4 giornate di squalifica;

– prescrizione automatica in caso di reati futuri in stile calciopoli;

– Gervasoni non arbitrerà più la Fiorentina sino a Giugno 2014;

– tutte le prossime partite della Fiorentina verranno arbitrare dall’arbitro Gianluca Rocchi di Firenze;

– il presidente della Lega calcio non sarà un dirigente di una squadra che milita nel campionato di serie A;

– gli introiti televisivi verranno divisi come in Premier League, il 70% in parte uguali, dove la prima della classe percepirà solo 25,5 milioni in più rispetto all’ultima;

– gli allenatori non dovranno più lamentarsi in continuazione riguardo all’operato dell’arbitro quando perdono in modo da ricevere il contentino nella giornata seguente

esempio a caso:  Mazzarri dopo la vittoria con la Fiorentina:  Sul fuorigioco di Icardi? : “Non voglio commentarlo”.

Mazzarri dopo il pareggio con il Cagliari:  E poi ci sono scelte arbitrali che parlano da sole: su Icardi c’era un rigore netto nel finale.

– non contemplati 6 minuti di recupero quando la Fiorentina sta vincendo con un goal di scarto;

– non contemplati 6 minuti di recupero quando Juve, Milan e Napoli stanno perdendo o pareggiando;

Tags

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine.Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale.Sono critico ma razionale. ;D un saluto...Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close