Millie Bobby Brown dedica il suo Kids Choise Award alle vittime in Florida

La star della serie Stranger Things dedica il suo premio ai ragazzi coinvolti nella sparatoria in Florida

Millie Bobby Brown, la protagonista della serie Tv targata Netflix, Stranger Things, ha ricevuto il Kids Choise Award lo scorso fine settimana (sabato 24 marzo), lo stesso giorno in cui è stata organizzata una marcia per la riforma sul controllo delle armi, manifestazione a cui hanno partecipato centinaia di migliaia di studenti.

La March of Our Lives è stata organizzata a seguito della sparatoria e del massacro di 17 studenti al Marjory Stoneman Douglas High School a Parkland, avvenuto lo scorso 14 febbraio 2018.

La piccola star inglese della serie Tv più acclamata di Netflix, Millie Bobbie Brown (Undici), ha vinto il Kids Choise Award per la categoria Favoutite Tv Actress. Sul palco, con indosso la maglia con i nomi delle vittime della sparatoria in Florida, ha dedicato il suo premio agli “angeli tra noi”.

Durante il discorso, al ritiro del suo premio, la quattordicenne ha ringraziato tutti per il sostegno, i suoi fan, la sua famiglia, e per l’opportunità datale in Stranger Things. Continua emozionata affermando di essere molto fortunata per il premio da attrice ed onorata di essere su quel palco. Inoltre sostiene che la marcia organizzata è stata d’ispirazione, ha colpito in un modo o nell’altro tutti i presenti.

La piccola Undi, privilegiata del suo ruolo e della sua influenza, lancia un messaggio positivo rendendo quel momento di ringraziamento per il premio, una dedica per le vittime ed un incoraggiamento per tutti. Una voce:

For the angels among us, your spirit lives on. This is for you.”

Un premio meritato per la brillante interpretazione in Stranger Things, lo show di esordio che ha reso Millie la piccola attrice più influente del momento. Non solo ha dato prova del suo talento, e della sua vasta espressività durante le due stagioni della serie, ma continua a rivelare una maturità, sia umana che artistica, davvero esemplare.

Tags

Ensa Fagnano

Ciao cari lettori. Sono Enza, laureata in Lingue e culture moderne, saltello tra traduzioni, scrittura e vita reale. Mi nutro di musica e libri dacché ne ho memoria. Suono le mie chitarre e dispenso sorrisi per rendere la giornata migliore.Credo nell'arte come unica salvezza per l'umanità.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close