Antonio Candreva sprona l’Inter in vista del big match contro la Juventus di aprile 2018

Antonio Candreva lancia il guanto di sfida alla Juventus

L’Inter attende con ansia l’approssimarsi del derby d’Italia. La sfida contro la Juventus non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Tantomeno in questo preciso momento della stagione con i bianconeri in piena lotta per il titolo e i  nerazzurri che vorranno porre in atto l’affondo decisivo per acciuffare uno dei due posti utili al fine di disputare, nella prossima stagione, la Champions League.La banda guidata da Luciano Spalletti è attualmente quinta in classifica con sessantasei punti all’attivo, distante una lunghezza dalla coppia Roma-Lazio, rispettivamente terza e quarta. Icardi e compagni sono attesi da un calendario che regalerà all’ultima giornata un possibile spareggio dal sapore europeo. Detto della sfida di domani sera contro i campioni d’Italia in carica che presenterà una cornice di pubblico maestosa, con San Siro sold-out e record storico d’incasso per una partita di campionato, nelle restanti partite, l’Inter affronterà l’Udinese in trasferta, il Sassuolo al “Meazza” ed infine, come citato pocanzi, il confronto con la Lazio all’Olimpico, vero e proprio spartiacque per accedere in Champions.

Per quanto concerne la formazione che scenderà in campo contro i bianconeri di Massimiliano Allegri, Spalletti pare intenzionato ad affidarsi al 4-2-3-1 con Handanovic in porta, coppia centrale di difesa composta da Miranda e Skriniar. Cancelo agirà sull’out di destra, mentre D’Ambrosio sul fronte opposto. Sulla mediana a far coppia con Brozovic dovrebbe essere Vecino, il quale nutre maggiori chance rispetto a Borja Valero, quest’ultimo ristabilitosi da un leggero virus gastrointestinale. Sulla trequarti, il tecnico di Certaldo dovrebbe preferire Candreva a Karamoh, mentre Rafinha e Perisic completeranno il reparto, tutti a sostegno della punta Mauro Icardi, autore sino ad ora si ventisei gol in campionato, un record per l’attaccante argentino che non aveva mai segnato così tanto in un torneo. Nel frattempo, nella giornata di ieri, Antonio  Candreva che come detto è in vantaggio su Karamoh per una maglia da titolare, è stato intervistato da Premium Sport.

Queste le dichiarazioni principali rilasciate dall’esterno destro nerazzurro a due giorni dalla gara contro la Juventus: “Distorsione alla caviglia? Una brutta botta ma adesso sono a disposizione. Non vediamo l’ora di giocare questa partita, siamo pronti. Stiamo rincorrendo chi sta davanti e non possiamo sbagliare nulla perciò sarà un confronto importantissimo. Bianconeri in crisi? Chi la pensa così, sbaglia. Saranno arrabbiati, sono la squadra più forte d’Italia e lo hanno dimostrato anche in Europa. La  vittoria dell’anno scorso? Ogni partita fa storia a sé. So solo che sarà un match difficile, avremo poche occasioni per segnare e dovremo sfruttarle: ogni dettaglio, ogni centimetro farà la differenza. I tifosi riempiranno San Siro, non possiamo che ringraziarli, è tutto l’anno che ci mostrano grande affetto: cercheremo di vincere sia per loro che per noi. L’obiettivo Champions è troppo importante e non voglio pensare a chiudere il campionato quinti. Non parlerei di sfortuna, la buona sorte bisogna anche essere bravi a cercarsela … darei qualsiasi cosa per vincere e raggiungere il quarto posto “.

 

Tags
Mostrami di più

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close