Il Napoli è vicinissimo dall’abbracciare l’attaccante polacco Milik.

Napoli Milik
Una foto dell’attaccante polacco Milik.

Il dopo Higuain inizia a prendere forma. Mentre il presidente partenopeo De Laurentiis in sinergia con il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, sono impegnati nell’imbastire una trattativa con Wanda Nara e l’Inter per quanto riguarda Mauro Icardi, nel tardo pomeriggio di ieri c’è stata un’accelerata decisiva in merito alla pista Arkadiusz Milik.

Per l’attaccante polacco, il club azzurro è pronto a chiudere con l’ Ajax, in un’operazione complessiva di 35 milioni di euro. All’attaccante è stato offerto un contratto di cinque anni da 3,5 milioni di euro a stagione. Cifre interessanti che sembrano abbiano convinto il calciatore polacco a sposare la causa partenopea. Nelle prossime ore lo scenario, molto probabilmente, si farà ancor più chiaro, e non è da escludere un possibile “sì” da parte di Milik che a quel punto sarebbe atteso dalle parti di Dimaro per aggregarsi con il resto del gruppo. L’attaccante polacco in forza all’Ajax è un’ottima prima punta, forte di testa ed abile nei movimenti. È dotato di un tiro pericoloso e in Polonia ,in molti, lo hanno paragonato al suo illustre collega di reparto: Lewandowski.

Riavvolgendo il nastro della sua carriera: Arkadiusz Milik, chiamato anche  Arek, nasce in Polonia e più precisamente a Tychy, il 28 febbraio 1994. Muove i primi passi da calciatore professionista nella sua terra, con la maglia del Gornik Zabrze, con la quale in due stagioni, tra campionato e coppe, totalizza 40 presenze coronate da 12 goal. Milik desta un’ottima impressione a tal punto che gli osservatori del Bayer Leverkusen decidono di ingaggiarlo. Nel gennaio del 2013 si trasferisce in Germania e con le “aspirine” disputa 8 gare non riuscendo, però, a siglare nemmeno una rete.

L’estate seguente viene ceduto in prestito all’ Augusta. In questa esperienza agrodolce, colleziona 20 presenze mettendo a segno 2 goal. Nell’estate del 2014 ecco giungere la grande chiamata. L’Ajax decide di investire su Milik acquistandolo con la formula del prestito con diritto di riscatto. Con la maglia dei Lancieri, l’attaccante polacco mette in mostra tutte le sue doti da terminale offensivo, rendendosi protagonista, in due stagioni, tra campionato olandese e coppe, di 75 presenze impreziosite da 47 goal. Nella serata di ieri, nel match d’andata del terzo turno eliminatorio di Champions League tra Ajax e Paok Salonicco, non è sceso in campo, segno, questo, di una probabile cessione imminente. Con la maglia della nazionale polacca si è distinto in ogni categoria, partendo dall’under 17 fino a giungere alla squadra maggiore. Con la Polonia, ha partecipato all’ultimo Europeo, siglando un goal decisivo, nella vittoria, alla fase a girone, per 1-0 contro l’Irlanda del Nord.

Con la maglia del suo Paese ha dato vita ad un tandem d’attacco temibile e ben assortito con Lewandowski, compagno di reparto che esalta le sue doti di finalizzatore e all’occorrenza di seconda punta che aggira al largo per poi colpire. Napoli è pronta ad abbracciare quest’attaccante proveniente dall’ Ajax, i cui numeri sono chiari ed emblematici, al fine di dimenticare il prima possibile le gesta del “pipita” Higuain e sperare in un’ulteriore innesto (Icardi?) affinché Sarri possa disporre di un gruppo competitivo sia in campionato che in Champions League.

Tags

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close