Sorteggio Champions 2015: girone di ferro per la Juventus, Roma con Barcellona e Bayer Leverkusen

 

Urna tutt’altro che benevola per Juventus e Roma. Paolo Maldini e Javier Zanetti, ambasciatori Uefa della finale Champions che si disputerà a Milano il prossimo 28 maggio 2016, non sono stati certo delle garanzie per le due squadre italiane impegnate nella massima competizione iridata. Scherzi a parte, il sorteggio ha decretato due gironi tutt’altro che abbordabili per le squadre di Allegri e Garcia che dovranno partire subito in maniera convincente e grintosa per non perdere pericolosamente terreno e mettere a rischio la qualificazione agli ottavi di finale.

I bianconeri sono stati inseriti nel girone D, un gruppo di ferro, probabilmente il più duro, competitivo ed equilibrato. A far compagnia a Buffon e company ci saranno il Manchester City, il Siviglia e il Borussia Monchengladbach. I citizens inseriti in seconda fascia saranno delle vere e proprie spine nel fianco per la Vecchia Signora, tra i loro giocatori illustri spiccano il “Kun” Aguero, bomber argentino infallibile sotto porta e i vari Silva, Nasri, Starling, tutti elementi di assoluto valore e spessore internazionale. Il City rievoca ricordi spiacevoli per le squadre italiane, perché nella scorsa stagione la Roma venne eliminata proprio per mano dei Citizens che si imposero per due a zero all’ “Olimpico”. Osso duro anche il Siviglia, detentrice dell’ultima edizione dell’Europa League e fresca finalista di Supercoppa Europea, sfuggitali di mano negli ultimi minuti a discapito del Barca. La squadra di Emery propone un calcio moderno, veloce e arrembante . Gli andalusi hanno la dote particolare di riuscire a mettere in difficoltà qualsiasi avversario abbiano di fronte e hanno il carattere e la giusta determinazione per affrontare alcuni palcoscenici. Tra gli elementi di spicco occorre annoverare due attaccanti dal sapore tipicamente italiano ovvero sia,  Ciro Immobile e l’ex bianconero Llorente che proprio alcuni giorni fa ha firmato per i biancorossi. Chiudono il girone i tedeschi del Borussia Monchendgladbach, squadra dall’antica tradizione europea che nell’ultima Bundesliga si è classifica in terza posizione. Attualmente non naviga in buone acque in campionato essendo posizionata all’ultimo posto ma come tutte le squadre teutoniche che si rispettino andrà presa con le molle e la massima attenzione.

La Roma invece è stata inserita nel girone E in compagnia del Barcellona, Bayer Leverkusen e Bate Borisov. Sui blaugrana campioni d’Europa in carica e favoritissimi per la riconferma non occorrono presentazioni. Messi, Neymar e Suarez si presentano da soli,  a suon di goal e giocate spettacolari. La forza degli azulgrana è palese agli occhi del mondo intero e di sicuro la doppia sfida con i giallorossi all’ “Olimpico” e al “Camp Nou” sarà piena di fascino e di significati. I giallorossi vorranno riscattare la debacle clamorosa rimediata quest’estate in amichevole quando vennero sconfitti per 3-0 dalla squadra dell’ex Luis Enrique. Non sarà facile, l’impresa è dai connotati titanici. In seconda fascia sono stati sorteggiati i tedeschi del Bayer Leverkusen, compagine rocciosa e ben organizzata. Le “aspirine” guidate dal condottiero Schmidt hanno eliminato la Lazio nel turno preliminare di Champions ed hanno nel loro arco frecce del calibro di Kiessling, Bellarabi, Calhanoglu, calciatori imprevedibili e difficili da arginare. Per la squadra di Garcia ci vorrà una prestazione magistrale per avere la meglio sui rossoneri che nella passata edizione della Champions giunsero fino agli ottavi di finale per poi essere eliminati ai calci di rigore dall’Atletico Madrid. Chiudono il gruppo i bielorussi del Bate Borisov, compagine che ha superato gli ostacoli della fase preliminare per poi guadagnarsi l’accesso alla fase finale. Formazione non irresistibile e dalla scarsa tradizione in campo europeo, però bisognerà affrontarla con la massima attenzione per evitare di perdere inutilmente punti per strada.

Oltre ai gironi, è stato sorteggiato anche il calendario che vedrà subito le due squadre italiane impegnate in match ad alta tensione. La Juventus debutterà martedì 15 settembre in trasferta in oltre Manica contro il Manchester City, mentre i giallorossi il giorno seguente ospiteranno in un “Olimpico” che si prevede esaurito i campioni in carica del Barcellona.

Non resta che fare un grande e sincero in bocca al lupo ai bianconeri e alla Roma, con la speranza che possano arrivare il più lontano possibile. Sarebbe bello che nella finale di Milano ci fosse una squadra italiana a rappresentare i nostri colori e il nostro Paese. L’impresa è tutt’altro che facile e possibile ma sia Allegri che Garcia non hanno nessuna intenzione di lasciar per strada questa ghiotta e suggestiva opportunità.

Tags
Mostrami di più

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close