Prevenire il cancro al colon sarà più facile grazie ad una startup italiana.

Scent è una startup emiliana che ha inventato uno screening non invasivo per diagnosticare il cancro al colon, quindi non doloroso ed atroce come la colonscopia che necessita di una preparazione difficoltosa e poi spesso da’ problemi e puo’ essere anche rischiosa.

Scent ha vinto il premio Marzotto di quest’anno ed è una giovane impresa emiliana. E’ il classico esempio di come i giovani preparati possono cambiare in positivo il futuro. Quest’azienda è nata nell’Università di Ferrara, nei laboratori di ricerca.

Il loro screening non ha bisogno della biopsia, cioè non necessità l’asporto di tessuto umano. Scent riesce a diagnosticare un cancro al colon tramite un’analisi dei gas provenienti dalle feci del paziente.

Sicuramente indolore e poco invasiva, questa tecnica apre uno spiraglio per la prevenzione di un tumore molto diffuso tra la popolazione mondiale. Il prototipo Scent A1 sta ultimando la fase test e dai dati statistici successivi riuscirà ad ottenere la certificazione medica a livello europeo.

La giovane startup italiana ha ottenuto un assegno di 300 mila euro con la vincita del premio Marzotto. Soldi ben spesi, anzi, questa giovane azienda ne meriterebbe di più considerando il bel lavoro che sta portando avanti.

 

Fonte
http://tecnologia.tiscali.it/articoli/news/15/11/startup_scent_prevenzione_tumore_colon.html
Mostrami di più

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close