Tributo a Carrie Fisher da parte di sua figlia ad un anno dalla scomparsa

Billie Lourd, figlia di Carrie Fisher, dedica un tributo molto speciale a sua madre il giorno dell’anniversario della morte avvenuta il 27 dicembre 2016

Ad un anno dalla scomparsa, il dolore per la perdita della famosa principessa Leila, l’amata Carrie Fisher, è ancora vivo nel cuore dei suoi fan e dei suoi cari. A ricordare l’attrice in un modo molto speciale, scomparsa in seguito a delle complicazioni mentre era ricoverata in ospedale, è stata sua figlia Billie Lourd. La ragazza si è infatti recata in Norvegia per vedere l’aurora boreale.

Un tributo molto speciale a Carrie Fisher

Billie Lourd ha voluto ricordare sua madre in un modo molto speciale. La ragazza ha raccontato infatti che Carrie, quando era in vita, aveva una grandissima passione per l’aurora boreale, ma che non avevano mai avuto la fortuna di poterla vedere insieme. Proprio per questo motivo si è recata in Norvegia, insieme a sua padre, nella speranza di poterne vedere una, e creare così, in modo speciale, un legame ultraterreno con la madre scomparsa.

Mia madre- ha scritto Billie su Instagram -aveva un’ossessione pazzesca per l’aurora boreale, ma non l’abbiamo mai ammirata insieme. Così per ricordarla siamo partiti per il nord della Norvegia per vedere se dal Paradiso avrebbe sollevato la sua gonna e mostrato le sue scintillanti parti intime ai nostri indegni occhi

La fortuna ha sorriso a Billie, che ha potuto quindi vedere l’aurora boreale e sentire sua madre accanto a sé. Non sono mancati i tributi e le dediche da parte dei fan che, in questi giorni, possono ancora rivedere l’amata attrice nel film “Star Wars – Gli ultimi Jedi”.

Tags
Mostrami di più

Valentina Addesso

Amo vivere e scrivere per il cinema, la musica e le serie tv. Scrivere è per me un bisogno primario, come leggere, viaggiare e circondarmi di gatti.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close