Brooke Candy – Happy Days (Dettagli & Audio).

Brooke Candy, rapace da Oxnard, in California, ci illuminò con il suo EP “Opulence” e il video musicale stravagante per la title track nel 2014, è finalmente tornata e si sta preparando a rilasciare il suo album di debutto in studio; qualcosa che avverrà entro la fine dell’anno tramite la RCA Records. Per fortuna, perché erano passati 2 anni e mi sembrava strana questa assenza.

Il primo singolo tratto dal tanto atteso LP di debutto di Brooke è stato appena rivelato. E’ una canzone dal titolo “Happy Days” ed è disponibile sin d’ora su Spotify e iTunes.

“Happy Days” è una canzone rap elettronica dal ritmo soft, ed è senza dubbio un ammorbidimento del suono originale di Brooke. “Happy Days” non avrebbe reso sull’EP “Opulence”. E’ un brano così fresco ed il lavoro del 2014 di Brooke era tutto stravagante e scandaloso, date un’occhiata al video di “Opulence” se avete bisogno di un promemoria. Il suo lavoro del 2016 sembra più orientato alle radio e sicuramente RCA ha lavorato a lungo per plasmare il nuovo suono di Brooke. Era ovvio che le radio non sostenevano “Opulence” e se un pezzo non gira in radio significa fallimento per l’artista. Quindi la RCA ha consigliato a Brooke di cambiare per ottenere un suono più tradizionale, rispettando il suo stile ma cercando di piacere anche ad un pubblico maggiore.

“Happy Days” non può essere “Opulence”, ma sento ancora l’essenza di Brooke Candy in questo brano (non molto, ma qualcosa è ancora lì). E’ una canzone davvero figa, è lunatica, scura, ma è così bella da ascoltare. E’ la canzone perfetta da ascoltare quando ti senti depresso e desideri uscire da quello stato d’animo al più presto.

Tags
Mostrami di più

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine.Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale.Sono critico ma razionale. ;D un saluto...Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close