Trent Reznor e Atticus Ross in collaborazione per il documentario su The New York Times

I compositori hanno creato delle tracce musicali per The Fourth Estate

Anteprima di The Fourth Estate al Tribeca Film Festival

Trent Reznor, musicista del gruppo statunitense Nine Inch Nails, con la collaborazione di Atticus Ross, compositore e produttore inglese, hanno creato le basi musicali per il documentario sul New York Times intitolato The Fourth Estate, ieri in anteprima al Tribeca Film Festival.

Pare che il documentario The Fourth Estate esamini i meccanismi interni del New York Times durante il primo anno di mandato del Presidente Donald J. Trump.

Reznor e Ross hanno avuto il compito di creare la traccia musicale originale per Showtime, in una serie di documentari divisa in quattro parti.

The Fourth Estate è stato mandato in anteprima ieri (28 Aprile) al Tribeca Film Festival e andrà in onda su Showtime il 27 Maggio alle ore 19.30, negli Stati Uniti. Ecco di seguito il trailer del documentario:

Il documentario raccoglie il lavoro del giornale New York Times sulla presidenza di Trump durante quest’ultimo anno, periodo particolarmente delicato e colmo di controversie. Non per nulla è stato intitolato The Fourth Estate, il quarto potere che è rappresentato dalla funzione dei mezzi di comunicazione di massa in ambito politico.

La frase ‘The news doesn’t tell the truth’, tra le altre, è quella che riusciamo ad ascoltare nel video, con il sottofondo creato da Reznor e Ross. Una marcia in prima fila quella dei giornalisti della rivista che lottano per divulgare la verità.

Trent Reznor in collaborazione con Atticus Ross

I due compositori hanno collaborato insieme su diverse tracce musicali, tra cui quelle di The Social Network del 2010, lavoro che li ha portati alla vittoria di molti premi per la migliore colonna sonora. Inoltre li riconduciamo alle musiche di The Gone Girl e di Patriots Day.

Trent Reznor ha annunciato lo scorso mese l’arrivo della parte finale della trilogia dell’EP dei Nine Inch Nails, che uscirà a Giugno. Nel 2016 è stato pubblicato ‘Not The Actual Events’ e nel 2017 ‘Add Violence’.

Il frontman dell’iconico gruppo rock industriale spiega che hanno cominciato la composizione degli Ep con un concetto ferreo: quello di non doverli scrivere tutti, di non forzare le cose, sia a livello musicale che di scrittura testi, e di attendere che si rivelino spontaneamente.

Il Tour dei Nine Inch Nails nel 2018

Il compositore si esibirà col suo gruppo in diversi festival e spettacoli durante l’estate.

Ecco le date:

Giugno 2018

22 – Londra, UK @ Meltdown Festival
24 – Londra, UK @ Royal Albert Hall
25 – Parigi, FR @ L’Olympia
27 – Amsterdam, NL @ AFAS Live
29 – St. Gallen, CH @ Open Air St. Gallen
30 – Praga, CZ @ Aerodrome Festival

Luglio 2018

02 – Berlino, DE @ Zitadelle
04 – Roskilde, DK @ Roskilde Festival
06 – Belfort, FR @ Les Eurockeennes
08 – Werchter, BE @ Rock Werchter
12 – Lisbona, PT @ NOS Alive Festival
14 – Madrid, ES @ Mad Cool Festival

Agosto 2018

17 – Tokyo, JP @ Sonic Mania
19 – Osaka, JP @ Summer Sonic Festival

Mostrami di più

Ensa Fagnano

Ciao cari lettori. Sono Enza, laureata in Lingue e culture moderne, saltello tra traduzioni, scrittura e vita reale. Mi nutro di musica e libri dacché ne ho memoria. Suono le mie chitarre e dispenso sorrisi per rendere la giornata migliore.Credo nell'arte come unica salvezza per l'umanità.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close