Guarda il nuovo trailer di Submergence con Alicia Vikander e James McAvoy

Da un lato abbiamo la nuova Lara Croft, la novella signora Fassbender, la svedese da Premio Oscar Alicia Vikander.

Dall’altra uno scozzese purosangue specializzato in ruoli sopra le righe (come quelli in Split, Atomica bionda, Filth, In Trance) ma a suo agio anche in parti romantiche, James McAvoy.

A metterli insieme, il tedesco Wim Wenders, che per il suo nuovo film ha scelto di adattare un romanzo di J.M. Ledgard adattato da Erin Dignam.

Il film si chiama Submergence, e racconta la storia di un uomo e una donna che s’incontrano in un hotel in Normandia, s’innamorano ma sono costretti poi a separarsi per andare ognuno per la propria strada, rimanendo però legati in qualche modo.

Submergence è stato presentato in prima mondiale al Festival di Toronto lo scorso mese di settembre, e negli Stati Uniti farà il suo debutto in sala il 13 aprile 2018 (il 18 maggio nel Regno Unito, invece).

Nel cast, oltre ai due protagonisti, ci sono anche Alexander Siddig, Celyn Jones e Reda Kateb.

Sinossi ufficiale di Submergence:

Danielle Flinders (Alicia Vikander) e James More (James McAvoy) s’incontrano per caso in un isolato hotel della Normandia mentre si stanno preparando entrambi per una pericolosa missione. S’innamorano quasi contro la loro volontà, ma capiscono subito di trovarsi ognuno di fronte all’amore della loro vita. Quando sono costretti a separarsi, scopriamo che James lavora per i Servizi Segreti Britannici. È impegnato in una missione in Somalia per rintracciare la fonte dei terroristi suicidi che stanno infiltrando l’Europa. Danielle ‘Danny’ Flinders è una bio.matematica che sta lavorando a un progetto di immersioni in grande profondità per sostenere la sua teoria sull’origine della vita sul nostro pianeta. Presto saranno agli angoli opposto del mondo. James viene preso prigioniero da jihadisti e non ha modo per contattare Danny, che si sta per immergere fino al fondo dell’oceano senza sapere se James è ancora vivo.

Tags
Mostrami di più

Serena Costantino

Serena di nome e di fatto? Ci provo... Grande sognatrice, chi mi conosce lo sa; sono attratta da tutto ciò che supera il limite della superficialità. Vivo di musica da quando avevo 7 anni, alternandomi tra pianoforte e canto (ma se potessi suonerei tutti gli strumenti), studio lingue, amo leggere, scrivere, il cinema, la famiglia, la cucina e tanto tanto altro!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close