Dopo Cuadrado e Witsel la Juve sogna l’ultimo sigillo: Matuidi!

Cuadrado e Witsel ultimo giorno di mercato

La Juventus brilla e cerca di mettere il sigillo sull’ultimo colpo di mercato

Juventus regina del campionato e del calciomercato. È questo il responso che riguarda i bianconeri: la Vecchia Signora dopo due giornate è in cima alla classifica a punteggio pieno, frutto dei due successi ottenuti contro Fiorentina e Lazio, mostrando fin da subito grande compattezza, organizzazione di gioco e voglia famelica di aggredire gli avversari. L’inizio di campionato è diametralmente opposto a quanto visto un anno fa, quando la Juventus, dopo due giornate, stazionava mestamente nelle ultime posizioni, con zero punti all’attivo. I meriti di questo sprint positivo sono da attribuire al tecnico Massimiliano Allegri che sta gradualmente inserendo i nuovi innesti e dando fiducia agli uomini che già componevano la rosa bianconera. Da segnalare l’apporto prezioso ed indiscutibile di Khedira che sembra aver superato brillantemente gli infortuni muscolari che lo hanno attanagliato nella passata stagione.

Il centrocampista tedesco è ,per adesso, il goleador della squadra, con due goal realizzati che hanno permesso alla Juve di superare i propri avversari e conquistare la vetta della classifica. In questi giorni, il tecnico livornese non avrà a disposizione buona parte della squadra, in quanto molti calciatori saranno impegnati con le rispettive nazionali. Tra i volti noti che resteranno a Vinovo vi saranno quelli di Evra e Higuain. Molta attenzione verrà rivolta nei confronti del “pipita” che approfitterà della sosta per proseguire alacremente il suo lavoro personale al fine di mettersi in forma e farsi trovare pronto alla ripresa, quando i bianconeri affronteranno allo “Juventus Stadium” il Sassuolo. Dopo le prime due giornate, in cui l’attaccante argentino è sempre partito dalla panchina, per poi subentrare a gara in corso a Mandzukic, ora, sembra proprio giunto il momento di prendere per mano i suoi nuovi compagni di squadra e condurli verso traguardi ambiziosi. Anche Pjanic si prepara, finalmente, a giocare da titolare ed iniziare a mettere nelle gambe i primi minuti ufficiali con la maglia bianconera. A fargli posto sarà Lemina che ha ben figurato contro Fiorentina e Lazio, apparendo all’altezza nelle vesti di playmaker basso davanti la difesa. Nel frattempo ,quest’oggi, si chiude il calciomercato e il direttore generale Marotta coadiuvato dal direttore sportivo Paratici sono alla ricerca di un centrocampista che possa sostituire egregiamente Pogba.

Oltre a Cuadrado che sembra destinato a tornare alla Juventus, visto che il Chelsea pare si sia convinto a lasciarlo andare via con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto, i bianconeri lavorano su un altro profilo che possa arricchire il centrocampo juventino. I nomi in lizza sono quelli di Witsel, con il club di corso Galileo Ferraris pronto ad offrire 15 milioni di euro allo Zenit San Pietroburgo, mentre non sembra tramontata l’ipotesi Matuidi che stenta a trovare spazio nel Paris Saint Germain. Resta in auge l’ipotesi Luiz Gustavo, anche se i rapporti tra Juventus e Wolfsburg non sono idilliaci, memori della passata esperienza con il caso Draxler e in ultimo la mancata cessione di Zaza ai “lupi  verdi”.

Sul fronte uscita, invece, si aprono degli spiragli per un passaggio di Hernanes al Genoa, se il grifone dovesse cedere Rincon al Crystal Palace per una cifra intorno ai 10 milioni di euro. Marotta vorrebbe abbassare il monte ingaggi della Juventus e con la cessione in prestito del “profeta” attuerebbe questa politica. Nelle prossime ore staremo a vedere, il mercato si chiuderà alle ore 23 di stasera e nulla è escluso. Tutto potrà accadere per una Vecchia Signora che vorrà completare la rosa con il “botto finale” per essere ancor di più forte ed estremamente competitiva.

Mostrami di più

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close