Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino diventa una serie tv: il debutto su Prime Video

Noi i ragazzi dello zoo di Berlino Prime Video

Noi i ragazzi dello zoo di Berlino debutta su Prime Video

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino è un libro che è stato pubblicato nel 1978 da Christiane Vera Feischerinow e possiamo affermare, senza ombra di dubbio, che è uno dei classici più amati. Tra chi lo ha letto durante il suo percorso scolastico o chi per puro diletto rimanendo affascinati dalla storia, c’è anche chi non è molto avvezzo al mondo della lettura ed ha avuto la possibilità di avvicinarsi a questo capolavoro con il film tratto dall’omonimo libro.

Il film Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino è ambientato tra il 1975 ed il 1977 ed ha attirato l’attenzione del pubblico tanto che ora, a distanza di quarant’anni, arriva una novità. Ad annunciarla è Amazon Prime Video che si è aggiudicata la serie tedesca Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino. Otto episodi in cui conosceremo meglio la storia di Christiane Feischerinow e dei suoi amici del Banhof Zoo, ovvero una stazione metropolitana della città tedesca. Una trama intrigata tra droga e prostituzione che ha coinvolto un’intera generazione. Sarà disponibile sul piccolo schermo a partire da venerdì 7 maggio 2021.

I protagonisti di Noi i ragazzi dello zoo di Berlino

La serie tv di Amazon reinterpreta la storia, ma in chiave moderna con sei adolescenti che si trovano a lottare per poter realizzare i loro desideri e, per questo motivo, litigano con la famiglia e con il mondo degli adulti, ovvero con tutti coloro che non riescono a comprenderli. Sfruttano al massimo la vita tra amore e tentazioni vivendo una sorta di estasi distruttiva per la loro amicizia. Nel cast della serie televisiva troviamo Jana McKinnon nei panni di Christiane, Lea Drinda in quelli di Babsi, Lena Urzendowsky sarà Stella, mentre Michi sarà interpretato da Bruno Alexander. Jeremias Meyer vestirà i panni di Axel e Michelangelo Fortuzzi sarà Benno. Georgia Brown, direttrice di Amazon Studios, a tal proposito ha affermato che:

“Pubblicato in più di 30 paesi e tradotto in più di 20 lingue, Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino è una proprietà intellettuale senza tempo che conta molti fan in tutto il mondo. Nel reinterpretare questa storia provocatoria, Constantin Television, Philip Kadelbach e Annette Hess hanno lavorato duramente per renderla rilevante per un pubblico contemporaneo pur mantenendo l’essenza originale del libro e dei suoi personaggi. Sono felice che possiamo portare questa storia ai clienti Prime di molti paesi nel mondo”.

E voi avete letto o visto il film Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino? Seguirete la serie tv? Fatecelo sapere nei commenti!

Exit mobile version