La magica storia di J. K. Rowling ritorna con Voldemort: Origins of the Heir

A gennaio, una nuova storia basata sui racconti di J. K. Rowling tornerà nelle nostre case. Eh sì, si tratta proprio di Voldemort: Origins of the Heir.

Questa volta non vedremo il tanto amato eroe e mago Harry Potter sulle scene del film. Infatti questo progetto parla del personaggio più oscuro nei racconti di Hogwarts. Effettivamente,  la trama  riporterà la giovinezza di “Tu sai chi” o meglio He-Who-Must-Not-Be-Named.

 

Voldemort: Origins of the Heir- la trama

Voldemort: Origins of the Heir rivelerà la narrazione dell’ascesa al potere di Tom M. Riddle.

Il film spiegherà cosa ha spinto un piccolo ma potente mago a diventare Voldemort raccontando cos’è effettivamente successo durante gli anni che hanno preceduto il terrore che rimarrà sempre nella memoria di ogni mago o strega del mondo magico. Inoltre il film tratterà anche di ciò che é effettivamente successo durante il suo ritorno a Hogwarts.

Di fatti, i libri hanno sempre accennato a degli aspetti mai inclusi nelle opere cinematografiche della saga di Harry Potter. Come ci si può aspettare da una storia simile, molto rimane incerto. Per questo motivo é stato deciso di esporre integralmente, una volta per tutte, la vera storia del Signore Oscuro.

A destra l’immagine del personaggio di Voldemort nella saga di Harry Potter a sinistra l’immagine del personaggio di Voldemort in Voldemort: the origins of the heir

introduzione di Voldemort

Per chi non conoscesse o non si ricordasse bene il personaggio leggendario in questione, Voldemort é un potentissimo mago devoto alle arti oscure nella serie di Harry Potter. Di fatti, egli é il maggior antagonista nella storia del giovane ragazzo inglese. Effettivamente, é risaputo che il Signore Oscuro si é guadagnato la propria fama a causa delle sue gesta terrificanti.

Dunque, in occasione del film Voldemort: Origins of the Heir si rivelerà, appunto, nel minimo dettaglio, la raccapricciante verità che ha anteceduto la nascita del prescelto. Inoltre, é stata ormai dichiarata l’introduzione di nuovi personaggi originali come gli eredi delle altre casate della scuola di magia.

Ciò che si sa su Voldemort

L’origine del nome

J. K. Rowling ha descritto tale personaggio come il mago più cattivo degli ultimi secoli. Il suo stesso nome (inventato ovviamente dalla scrittrice) é stato oggetto di molte ipotesi proposte da diversi critici letterari. Nel primo caso si potrebbe pensare alla seguente espressione della lingua francese : “Vol de Mort” che significa Volo di Morte o Furto di Morte ( bisogna anche notare che

Voldemort é stato l’unico mago capace di volare solo con l’utilizzo di una bacchetta).

Una seconda ipotesi é stata riproposta nel secondo libro della saga di Harry Potter. In questo caso, il nome Voldemort deriverebbe proprio dal nome originale del Signore Oscuro. Infatti se si ridispongono le lettere del nome Tom Marvolo Riddle si può ottenere la frase: I am Lord Voldemort ( nel caso della versione in lingua italiana il nome é stato cambiato in Tom Orvoloson Riddle per poi creare la frase Son io Lord Voldemort).

L’infanzia

Tom Riddle é un mezzosangue, egli nasce infatti da una strega e da un uomo ordinario, un babbano. La madre Merope Gaunt aveva ingannato il padre di Riddle rifilandogli un filtro d’amore. Successivamente, avendo scoperto tale imbroglio il padre di Tom aveva abbandonato la giovane strega successivamente morta di parto e ormai abbandonata al proprio dolore.

Tom, quindi, si ritrova sin dalla tenera età a vivere in un orfanotrofio. Solo al compimento del proprio undicesimo compleanno, Tom viene invitato da Silente in persona a studiare alla scuola di magia e stregoneria di Hogwarts.

Immagine di un giovanissimo Tom Marvolo Riddle nella saga di Harry Potter

L’istruzione

Durante i propri studi presso la rinomata scuola, Riddle si rende conto delle proprie capacità straordinarie. Inoltre il dotato studente capisce di essere l’erede di Salazar, il fondatore del casato di Serpeverde. Effettivamente, é risaputo anche dai film che Tom, grazie alla propria conoscenza innata del Serpentese ( capacità che solo un erede di Serpeverde può avere), era capace di aprire la camera dei segreti che conteneva il famigerato Basilisco che ha anche causato la morte di Mirtilla Malcontenta.

I primi anni dopo Hogwarts

Dopo il suo percorso istruttivo presso Hogwarts, Tom decide di lavorare presso Magie Sinistre, a Notturn Alley. Questo tipo di impiego gli permette di impossessarsi di tesori che diventeranno poi i mezzi per praticare la magia dell’Horcrux. Questo tipo di sortilegio serve a “nascondere” la propria anima in uno o più oggetti per assicurarsi l’immortalità.

Successivamente, dopo essere scomparso per ben dieci anni, Riddle ritorna a Hogwarts con la scusa di proporsi come professore di Difesa contro le Arti Oscure. Ad ogni modo, sapendo che la sua candidatura sarebbe stata rifiutata, il perfido mago coglie l’occasione per nascondere gli Horcrux da lui creati all’interno del castello.

Il trionfo 

I momenti che seguono il rifiuto di Tom Riddle (ormai diventato Voldemort) sono a dir poco tragici. Grazie ai propri fedeli chiamati Mangiamorte, Il Signore Oscuro sparge morte e disperazione all’interno del mondo magico.

Solo il prescelto potrà sconfiggere Voldemort. Di fatti la profezia di Sibilla Cooman dichiara:

Ecco giungere il solo col potere di sconfiggere l’Oscuro Signore…

nato da chi lo ha tre volte sfidato, nato sull’estinguersi del settimo mese…

l’Oscuro Signore lo designerà come suo eguale, ma egli avrà un potere a lui sconosciuto…

e l’uno dovrà morire per mano dell’altro, perché nessuno dei due può vivere se l’altro sopravvive…

il solo col potere di sconfiggere l’Oscuro Signore nascerà all’estinguersi del settimo mese… »

Immagine di Voldemort che combatte nel duello finale con Harry Potter nella saga di Harry Potter

La produzione del film

Voldemort: Origins of the Heir é un film italiano in lingua inglese diretto da Gianmaria Pezzato affiancato da Stefano Prestia in qualità di produttore esecutivo. Si tratta proprio di un film fan-made, un progetto non ufficiale e dunque una pellicola no profit.

Effettivamente, Tryangle Films ha cercato di raccogliere i soldi su Kickstarter per fondare il progetto intitolato Voldemort: Origins Of The Heir. Quando é stata lanciata la campagna per sostenere la produzione del film i fan di Harry Potter non si sono fatti attendere. Il progetto é stato interamente finanziato dagli appassionati della magica saga i quali volevano a tutti i costi vedere l’orribile e cruenta storia del mago più temuto nel mondo magico.

Per quanto riguarda i diritti di copyright della saga, Tryangle Films ha dichiarato a tempo debito di aver parlato privatamente con Warner Bros. Infatti la realizzazione della pellicola era stata ostacolata nel 2016 dal colosso cinematografico per motivi legali. Ovviamente, Pezzato ha dovuto successivamente dichiarare al Polygon che il progetto é assolutamente no profit.

Pezzato ha ulteriormente aggiunto che il film includerà degli aspetti nei libri di J.K. Rowling che non sono stati ripresi nei film della saga.

Il trailer ufficiale

Il trailer ufficiale di Voldemort: Origins of the Heir é stato pubblicato nel giugno del 2017 e, in sole 48 ore, ha totalizzato un ammontare di 30 milioni di visualizzazioni su Facebook. L’1 dicembre é stato pubblicato il trailer finale della pellicola su YouTube.

Ad ogni modo, la data di pubblicazione é stata fissata. Ormai é ufficiale, Voldemort: Origins of the Heir uscirà il 13 gennaio 2018.Tuttavia Il film non sarà disponibile al cinema ma verrà pubblicato su YouTube.

Exit mobile version