La Russia odia Robbie Williams. Perché? Guardate il video per Party Like a Russian.

Robbie Williams è tornato facendo quello che a tutti noi piace, e cioè creare bizze con la sua musica.

Il cantante questa volta potrebbe subire qualche attacco mediatico dalla Russia dopo aver rilasciato il video musicale per il suo nuovo singolo Party Like a Russian.

Il video è completamente pazzo ed in realtà prende in giro lo stile di vita stravagante degli oligarchi russi ed il senso di grandezza che immettono su se stessi.

I media russi, tuttavia, non ridono. Loro non ridono affatto.

In effetti, alcuni tabloid del paese hanno affermato che non potrà mai di nuovo cantare in Russia dopo l’oltraggio del video, riporta il Guardian.

Testi come “Alleggerisce di denaro tutta una nazione intera, prende i soldi e costruisce la propria stazione spaziale,” avranno fatto alzare gli occhi al presidente russo Vladimir Putin, anche se Robbie ha detto che non si riferiva a lui.

Il canale televisivo Russo Vesti ha mandato in onda un segmento speciale riguardo al video, e poi non sono mancate le critiche, davvero dure nei confronti del cantante.

Hanno detto che la decisione di Robbie nel concentrarsi sulla cultura russa poteva essere come l’unica cosa in grado di salvare un cantante dalla mancanza di popolarità “negli ultimi anni stava diventando un ricordo piuttosto che una realtà”. Ci sono andati pesante mi sa.

Party Like A Russian è il primo singolo ufficiale estratto dal nuovo album di Robbie Williams The Heavy Entertainment Show, che uscirà il 4 novembre.

Ma non preoccuparti Rob, l’Europa ti ama ancora.

Tags

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine.Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale.Sono critico ma razionale. ;D un saluto...Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close