Coachella 2018: il successo degli artisti al Festival

Beyoncé, Cardi B e The Weeknd hanno spopolato durante il primo fine settimana al Coachella

Coachella 2018 – Primo fine settimana da urlo con Beyoncé

Si è concluso il primo set di concerti sul palco del Coachella Valley Music and Arts Festival 2018 a Indio, in California, con delle esibizioni straordinarie. L’evento è stato coronato dall’esibizione della pop star Beyoncé, prima donna nera ad aprire l’evento. Lo spettacolo dei suoi più grandi successi è stato realizzato con la collaborazione di un centinaio di cantanti e ballerini, una banda e successivamente l’entrata sul palco di suo marito Jay-Z, della sorella Solange, e delle sue ex compagne di gruppo per una reunion in occasione del 20° anniversario delle Destiny’s Child: Kelly Rowland e Michelle Williams.

Per dare più stile all’esibizione ci sono stati cinque cambi di outfit per Beyoncé, creati in collaborazione con Olivier Rounsteing e Marni Senafonte. Anche i costumi dei ballerini e dei musicisti sono stati firmati dallo stesso stilista, che dopo varie ricerche tra Parigi e Los Angeles, li ha realizzati in modo da poter essere compatibili con la coreografia.

La Regina Nefertiti non ha partecipato alla scorsa edizione del festival perché era in attesa dei gemelli Sir e Rumi, nati a giugno, ma è tornata sul palco in forma splendente. Rousteing ha affermato, in un’intervista di Vogue, che Beyoncé con indosso le sue creazioni ha dato molte soddisfazioni, sembrava davvero la dea egizia.

Nulla da aggiungere quindi sulla strabiliante performance della pop star, che sabato sera al Coachella, è stato un successo sotto vari aspetti.

Jamiroquai sul palco del Coachella 2018

Anche i Jamiroquai ritornano sul palco. Il gruppo elettro-funk britannico si sono esibiti per la prima volta in concerto in America nel 2005. Un filone musicale funk con un set vivace che ha scatenato la folla fino alle prime ore del mattino.

Il gruppo è stato raggiunto da Snoop Dogg per un “Gin and Juice”. Il front-man Jay Kay ha detto alla folla di esser felice di esser tornato in America, e dispiaciuto per la lunga attesa dei fan.

Il rock ‘n’ roll dei Regrettes

LOOK MA! WE MADE IT! PLAYIN AT THE SONORA TENT AT 6:10 LETS GO PEOPLE

A post shared by The Regrettes (@theregrettesband) on

Non sono mancate le chitarre e l’energia del rock, sul palco del Coachella 2018. Una cupola fuori mano, ma dotata di aria condizionata. Così anche i più rockettati hanno potuto fare un carico di musica con un set anni ’60 misto al punk rock, grazie all’esibizione dei Regrettes. Suoni vintage rivisitati per dare risalto a temi come l’individualità, il sessismo, la divisione culturale. Una rabbia coinvolgente e di denuncia quella della vocalist Katie Alice Greer, che con le sue canzoni sottolinea, inoltre, la lotta al capitalismo. Uno spirito pieno di fuoco che porta la sua musica sul palco a ritmo di surf rock.

Cardi B festeggia il suo album debutto

L’album di Cardi B, Invasion of Privacy, ha raggiunto la cima del Billboard 200, e questa domenica si è esibita davanti a 50.000 persone al Coachella. La rapper del Bronx è salita sul palco con una troupe di ballerini vestiti tutti di bianco, cantando i pezzi che l’hanno portata al successo, come Bodak Yellow.

Un headliner quello del Coachella 2018 che lascerà sicuramente un’impronta indelebile nella storia del festival, un livello altissimo delle esibizioni degli artisti che hanno partecipato a questa edizione.

Kamasi Washington e l’accoglienza del Coachella

Tra le impronte del deserto restano ben definite anche quelle di Kamasi Washington che, con le sue sonorità jazz e fusion, raggiunge una notorietà notevole. Tra i miglior sassofonisti emergenti, vanta già collaborazioni artistiche importanti. Con il suo album The Epic ha regalato al pubblico emozioni trascendentali. Una grande sfida quella di Kamasi, che ha avuto un esito positivo, anche per un pubblico mainstream come quello del Coachella.

The Weeknd e la maschera sul palco

A post shared by The Weeknd (@theweeknd) on

Lo spettacolo non si limita a vestiti, coreografie ed effetti luce. The Weeknd è salito sul palco con una grande maschera ed una crepa che continuava ad aprirsi, una sorta di rovina ultraterrena. Nonostante le motivazioni non positive sulla costruzione del suo famoso marchio, è salito sul palco con un gran sorriso. Una sorpresa molto forte, che ha reso originale la performance di The Weeknd.

Cosa vedremo sul palco del Coachella 2018 durante le prossime date? Lo scopriremo. Il deserto californiano sarà sicuramente più caldo.

Tags
Mostrami di più

Ensa Fagnano

Ciao cari lettori. Sono Enza, laureata in Lingue e culture moderne, saltello tra traduzioni, scrittura e vita reale. Mi nutro di musica e libri dacché ne ho memoria. Suono le mie chitarre e dispenso sorrisi per rendere la giornata migliore.Credo nell'arte come unica salvezza per l'umanità.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close